Agira, presentato il programma dei festeggiamenti estivi in onore di San Filippo

Condividi l'articolo su:

E’ stato presentato in una conferenza stampa nell’Abbazia di San Filippo sabato 20 luglio il programma dei festeggiamenti estivi in onore di San Filippo patrono e protettore di Agira.

Ad aprire la conferenza è stato Valerio Pelleriti coordinatore del comitato dei festeggiamenti, Sono intervenuti don Giuseppe La Giusa, presidente del comitato dei festeggiamenti e parroco della chiesa Abbazia e Maria Greco sindaco di Agira.

Il parroco ha spiegato che quest’anno ricorre l’ottantesimo anniversario della dedicazione della Reale Abbazia di San Filippo (28 agosto 1939), ha poi raccontato che la festa estiva di San Filippo anticamente si svolgeva l’ultima domenica di luglio ed era la festa del ritrovamento delle reliquie. Successivamente un vescovo della diocesi di Nicosia stabilì alcune date per ricordare i santi patroni e protettori di ogni singolo paese e ad Agira toccarono i giorni 21-22 e 23 agosto; per un periodo di tempo la festa estiva non fu fatta e fu ripresa poi con la seconda domenica di agosto fino a quando, per ricordare il 12 maggio, fu fissata definitivamente al 12 agosto. Fatta questa premessa storica sono stati presentati gli aspetti liturgici della festa. Il triduo di preparazione si svolgerà il 7,8 e 9 agosto e saranno coinvolte le varie unità pastorali di Agira. L’8 agosto ci svolgerà la processione con la statua lignea di San Filippo che verrà portata alla fontana di Maimone dove verrà celebrata la santa messa. Subito dopo, alle 20.30 inizieranno ufficialmente i festeggiamenti. Il 10 agosto, giornata delle reliquie, alle 12 ci svolgerà la traslazione dell’urna con le reliquie che verrà posta sulla vara, alle 19 ci celebrerà la messa solenne presieduta dal parroco di Aci San Filippo don Roberto Strano e subito dopo si svolgerà la processione con l’urna delle reliquie fino alla chiesa di Sant’Antonio da Padova. Tornati all’Abbazia verrà svelata la statua d’argento di San Filippo che sarà posta nell’altare centrale. L’11 agosto alle ore 19 ci celebrerà la divina liturgia presieduta dall’Eparca di Piana degli Albanesi Giorgio Demetrio Gallaro, alla presenza del clero e delle autorità cittadine, alle 20.15 San Filippo verrà accolto festosamente sul sagrato dell’Abbazia per essere portato nella chiesa del Santissimo Salvatore. Il 12 agosto, festa di San Filippo, alle 11 sarà celebrato all’Abbazia il solenne pontificale a cui parteciperanno i sacerdoti della diocesi, dei paesi dove si venera San Filippo e altri devoti. Saranno presenti le autorità civili e militari della città e alcuni sindaci del circondario e di altri paesi dove si venera San Filippo. Alle 18 dalla chiesa del Santissimo Salvatore la statua di San Filippo sarà portato nella chiesa di Santa Maria Maggiore dove alle 19 ci celebrerà la messa presieduta da don Domenico Cosentino, parroco della chiesa di San Giovanni La Punta. Subito dopo ci svolgerà la solenne processione con il braccio reliquiario e la statua di San Filippo fino all’Abbazia dove, dopo i fuochi d’artificio e la benedizione con la reliquia, avverrà la riposizione della statua di San Filippo.

Dopo il parroco ha preso la parola il sindaco Maria Greco, che ha illustrato i vari momenti ricreativi che faranno da contorno alla festa religiosa. Il primo cittadino ha affermato che prima della messa pontificale del 12 agosto, le autorità muoveranno col gonfalone dal palazzo municipale verso la chiesa Abbazia. Si tratta di una novità di quest’ anno, fortemente voluta dal sindaco. Il 9 agosto si volgerà la festa dell’emigrante (che in occasione della festa estiva ritornano nel loro paese natio). Il 12 agosto ci terrà il concerto di Ron.

Infine, Valerio Pelleriti ha voluto sottolineare come l’illuminazione artistica curata dalla ditta “Del Popolo” di Catania non riguarderà solo la via Vittorio Emanuele e il sagrato dell’Abbazia, ma verrà installata anche davanti il comune e le altre parrocchie di Agira. Gli spettacoli pirotecnici saranno curati dalla ditta Zio Piro di Gianni Vaccalluzzo. La sera dell’11 agosto, durante l’uscita di San Filippo, si svolgerà uno spettacolo pirotecnico di piazza. Una novità sarà il lancio di centinaia di mongolfiere luminose in cielo il 12 agosto all’arrivo di San Filippo all’Abbazia. Subito dopo ci svolgerà il galà pirotecnico con uno spettacolo piromusicale e uno tradizionale.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *