Ai domiciliari fratello boss Zagaria, Bonafede manda ispettori

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



CRONACA





Ai domiciliari fratello boss Zagaria, Bonafede manda ispettori


Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a quanto si apprende, ha incaricato l’ispettorato di via Arenula di compiere accertamenti dopo la decisione del Tribunale di sorveglianza di Sassari, che ha disposto gli arresti domiciliari per Pasquale Zagaria, fratello del boss dei Casalesi Michele, catturato nel 2011 dopo anni di latitanza. Pasquale Zagaria lascia così il carcere ottenendo 5 mesi di arresti domiciliari per gravi problemi di salute, per i quali non può proseguire la cura a Sassari a causa dell’indisponibilità della struttura sanitaria riconvertita per la cura del Covid-19. Pasquale Zagaria trascorrerà i domiciliari in una località del Nord Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: