Al via il progetto di Attività Fisica Adattata tra Asp Enna e Coni per gli over 64

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna, diretta dal commissario straordinario Antonino Salina, coadiuvato dal direttore sanitario, Emanuele Cassarà e dal direttore amministrativo, Maurizio Lanza e il CONI Sicilia, il cui presidente è Angelo Sberna,  promuovono, per il triennio 2018/2020, il Progetto di Attività Fisica per Anziani (AFA), il programma di esercizio fisico rivolto ai cittadini di età superiore ai 64 anni, in condizioni di salute stabili.

Per l’ASP, si occuperanno del progetto l’ U.O. di Educazione e Promozione della Salute, dr.ssa Eleonora Caramanna e la Medicina Sportiva, dr.ssa Vincenza  Di Cataldo,  per il CONI Sicilia sarà parte attiva il CONI Point di Enna.

Ormai da tempo l’Attività Fisica Adattata è stata riconosciuta fondamentale ed efficace per contrastare la perdita di autonomia nell’anziano e la riduzione della sedentarietà. L’AFA infatti, è un’attività ludico motoria non sanitaria svolta in piccoli gruppi con la guida di istruttori professionisti e con protocolli di esercizi che tengono conto delle diverse condizioni di salute dei fruitori e che rientrano nel campo della educazione alla salute e della promozione di stili di vita corretti.

ASP Enna e CONI si propongono come soggetti organizzatori ma auspicano la partecipazione al progetto dei Medici di Medicina Generale quali primi conoscitori dei bisogni dei loro pazienti, così come è gradito il coinvolgimento sul territorio di altri enti o soggetti (istituzionali, sociali e sportivi) che siano interessati ad avviare una collaborazione, tramite apposito protocollo d’intesa.

Una tale ampia condivisione degli obiettivi e una molteplice partecipazione al progetto di più realtà Istituzionali e Associative garantiranno una diffusione capillare dell’attività sul territorio, per poter offrire agli utenti una sede per poter svolgere l’attività il più possibile vicina a casa.

Il medico di medicina generale o lo specialista forniranno le necessarie informazioni e daranno indicazioni sulla possibilità di partecipare a questi programmi.

L’obiettivo della proposta è, dunque, la prevenzione delle disabilità secondarie e terziarie, alleggerendo così il lavoro del sistema sanitario.

I progetti che saranno avviati nelle realtà provinciali non già interessate dagli interventi precedentemente promossi e portati a termine, saranno finanziati dall’ASP e avranno il supporto fondamentale della Medicina dello Sport del Dipartimento di Prevenzione e dell’U.O. di Educazione e Promozione alla Salute.

Per le realtà già interessate dal progetto, che vorranno continuare l’attività, il costo sarà interamente a carico dei partecipanti, comprensivo di una assicurazione personale contro eventuali infortuni.

Nel 2017 ed inizio 2018 i Comuni dell’Azienda Sanitaria che hanno attivato corsi AFA sono stati 6: Barrafranca, Troina, Pietraperzia, Piazza Armerina, Calascibetta e Villarosa, con considerevoli numeri di partecipanti. Presso le sedi di Nicosia, Agira, Leonforte, Valguarnera, Catenanuova ed Enna, già interessate in precedenza dal progetto, si è svolta attività continuativa.

INFO:

CONI Point Enna – Tel 0935/35195 – e.mail: enna@coni.it

Segreteria Progetto – Tel. 3281223351 – e.mail: progettoafaenna1@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php