Alla II assemblea nazionale MGS a Ravenna l’ennese Lillo Colaleo eletto presidente nazionale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si è svolta a Ravenna la II assemblea nazionale del Movimento Giovanile della Sinistra alla presenza di cento delegati provenienti da tutta Italia. Nella mattina, il dibattito dell’assemblea ha visto la presenza del senatore V. Errani, dell’ex eurodeputata Elly Schlein e dei rappresentanti di associazioni e soggetti sociali, tutti uniti a supporto della lista “Emilia Romagna Coraggiosa”, in lizza per le prossime elezioni regionali del 26 gennaio. Nel pomeriggio, invece, il Movimento Giovanile ha svolto il proprio dibattito e provveduto ad eleggere i nuovi organismi dirigenti. Tra questi, Carlo Rutigliano (Basilicata) è stato eletto Segretario nazionale, mentre Lillo Colaleo (Sicilia) è stato eletto Presidente dell’assemblea nazionale.

Quella del coordinamento uscente è stata un’esperienza importante e sono certo che la nuova segreteria sarà anch’essa all’altezza delle sfide che abbiamo davanti” commenta Colaleo “A  Ravenna, infatti, abbiamo deciso di darci un obiettivo molto alto: vogliamo essere un cantiere aperto, un fattore di trasformazione, uno strumento di cambiamento per il nostro campo, per la nostra generazione, per il nostro Paese. Per questo, apriamo le porte a tutti coloro che si riconoscono nei nostri valori, che sono quelli della lotta per i diritti e per l’uguaglianza sostanziale, a tutti coloro che ancora si sentono sognatori ed a tutti coloro che sono stanchi di uno stantio e frustrante immobilismo sul piano dell’offerta politica“.

Per MGS, riprendendo le parole della nota diffusa a livello nazionale, l’obiettivo infatti è duplice: da un lato fornire un luogo di partecipazione e rappresentanza ai tanti giovani che vogliono incidere nei processi decisionali del paese, dall’altro è quello di contribuire all’unità delle forze del centro-sinistra italiano al fine di avviare un percorso rifondativo per la creazione di un nuovo grande campo socialista, progressista e del lavoro che in Italia manca.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: