Alluvioni in Sicilia 2018. Giarrizzo (M5S): “Grazie al ProteggiItalia, abbiamo messo 11 miliardi di euro per interventi contro il dissesto idrogeologico”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ieri pomeriggio, insieme ai sindaci dei Comuni tristemente colpiti dalle alluvioni del 2018, alla Protezione Civile e ad altri portavoce del Movimento 5 Stelle, abbiamo parlato degli interventi attesi a seguito dell’anomala ondata di maltempo che colpì tantissimi comuni della nostra Isola, l’anno scorso. Tra questi anche Aidone, Cerami, Troina, Agira, Piazza Armerina, Barrafranca e Catenanuova in provincia di Enna”. Lo comunica il deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo.

Non solo gli interventi previsti per le popolazioni, – continua il deputato – ma anche quelli rivolti ai settori agricoli e commerciali, al ripristino delle infrastrutture e dei servizi. Ovviamente, si è discusso di prevenzione e manutenzione, nonché dell’attivazione degli appositi fondi e risorse necessari per fronteggiare la gravità dei danni provocati”.

E va avanti: “Ci incontreremo nuovamente entro massimo 60 giorni per fare il punto, soprattutto con i rappresentanti dei liberi consorzi. Inoltre, entro il mese di novembre, dovrebbe essere stilata la Graduatoria Unica Regionale che terrà conto di tutti i danni registrati dalle attività non agricole, a seguito delle alluvioni. Aggiungo che sono sorpreso della scarsa partecipazione all’incontro di ieri delle amministrazioni dei comuni dell’Ennese e mi auguro maggiore partecipazione nei prossimi incontri”.

Ricordo che grazie al Proteggi Italia, – conclude Giarrizzo – abbiamo messo in piedi il più grande piano contro il dissesto del territorio mai fatto, con ben 11 miliardi di euro per interventi contro il dissesto idrogeologico nel triennio 2019-2021, oltre ai 3 miliardi di euro nel triennio per l’emergenza delle 17 regioni colpite dal maltempo nell’autunno scorso”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: