Amministrative a Nicosia, potrebbe essere Melo Lizzo il primo sfidante del sindaco Bonelli

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si avvicinano le elezioni amministrative a Nicosia, che tra qualche mese, presumibilmente nel mese di maggio, rinnoveranno il consiglio e l’amministrazione comunale.

Febbrili le trattative tra i diversi gruppi politici presenti in città per trovare un’alternativa all’attuale amministrazione comunale diretta dal sindaco Luigi Bonelli. Proprio l’attuale primo cittadino è attualmente l’unico candidato alla poltrona pronto a riproporsi per altri cinque anni alla guida di Nicosia.

La legge elettorale maggioritaria che per la prima volta verrà applicata a Nicosia, scesa abbondantemente sotto i 15 mila abitanti, non prevede più coalizioni di liste a sostegno di un unico candidato, ma una lista per ogni candidato sindaco e solo le prime due liste più votate porteranno candidati all’interno del consiglio comunale, che da questa legislatura prevede solo 16 consiglieri eletti. Per questo motivo le alternative sono molto ridotte ed occorre comporre liste elettorali competitive e credibili.

Tra le alternative all’attuale sindaco, proposte agli elettori nicosiani, in questi ultimi giorni è spuntato il nome di Melo Lizzo, ex assessore al Bilancio nella giunta Catania (2007-2012), ex consigliere comunale in tre legislature. Nell’ultima tornata elettorale nel 2015 non si è presentato.

Lo stesso Melo Lizzo conferma queste indiscrezioni: “Dalla fine dell’estate molte persone mi hanno chiesto se mi sarei candidato sindaco alle prossime elezioni. Ho sempre risposto che ciò avverrà solo se attorno a me si creeranno le necessarie condizioni ed un’ampia condivisione del programma elettorale. E’ necessario creare un movimento civico che nasca dalla società civile e che abbia una vasta base, che unisca le migliori forze sociali ed economiche. Solo con queste condizioni potrei andare avanti e proporre la mia candidatura con un serio programma di rilancio per la città”.

Melo Lizzo in questi gironi sta creando a torno a se non solo un consenso necessario per andare avanti con la candidatura, ma soprattutto una base programmatica credibile e di spessore. “In questi giorni, – afferma Lizzo – ho incontrato diverse persone, ho ascoltato le loro proposte. I temi sui quali stiamo sviluppando la nostra proposta programmatica riguardano l’occupazione, le attività produttive, interventi sullo spopolamento e l’emigrazione soprattutto quella dei giovani nicosiani. E sui giovani che occorrerà fare uno sforzo ulteriore, creando una struttura che li possa orientare e sostenere, per evitare che vadano via da Nicosia. Occorre in tal senso ridare centralità al territorio coordinandosi con in centri limitrofi. Una forza necessaria che serve soprattutto per conservare e rafforzare i servizi presenti nel territorio, penso in primis all’ospedale Basilotta che deve ottenere i reparti previsti dalla rete ospedaliera siciliana e potenziare i reparti già esistenti”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: