Amministrative a Nicosia, sindaco Bonelli: “Abbiamo realizzato e sono in via di realizzazione opere per 25 milioni di euro”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Entra nel vivo la campagna elettorale a Nicosia per le elezioni amministrative del 4 e 5 ottobre 2020.

E’ direttamente il sindaco uscente Luigi Bonelli che, dopo aver presentato la sua lista “Nostra Nicosia”, rivendica quanto fatto dalla sua amministrazione in 5 anni, soprattutto con la realizzazione delle opere pubbliche.

Si comincia e voglio cominciare con il bilancio di interventi in 5 anni di amministrazione.  – scrive il sindaco Bonelli sul suo profilo Facebook –  25.000.000 (venticinque milioni) di opere realizzate e in via di realizzazione. Opere necessarie per la nostra città e che resteranno per sempre. Abbiamo salvato e potenziato l’ospedale, l’Inps e gli altri servizi. È ripartita la Nord Sud, e abbiamo ottenuto finanziamenti per la Agira-Nicosia e per l’Altesina. Risultati ottenuti grazie ad una passione ed ad un legame fortissimo con la città. Risultati ottenuti grazie alla collaborazione della mia giunta, del consiglio, delle associazioni, delle imprese e dei cittadini. Eravamo partiti con una città prigioniera di ‘materassi, brande, spazzatura e cani randagi’. Abbiamo restituito decoro e prestigio ad una città bellissima. Quanto prima pubblicheremo un ambizioso e credibile programma per i prossimi anni. Vi chiediamo ancora fiducia e consenso”.

Il sindaco poi pubblica una tabella nella quale vengono elencate tutte le opere realizzate in base al tipo di finanziamento. Diciassette sono le opere realizzate con i finanziamenti ottenuti, da Stato e Regione, per un importo di oltre 11 milioni di euro, tra queste spicca il finanziamento per l’illuminazione pubblica di 3.800.000 euro. Altre opere sono state realizzate con gli avanzi di bilancio e 11 ne verranno realizzate per circa 4.200.000 euro. Sei opere pubbliche sono state realizzate o sono in fase di realizzazione con la devoluzione del mutuo del parcheggio di Santa Maria di Gesù da 2.290.000 euro contratto nel 2011 ed i residui di un mutuo di quasi 600.000 euro contratto nel 1998. Un mutuo da quasi 100.000 euro è stato acceso per la ristrutturazione del tensostatico Stefano La Motta e sono state incamerati 1.980.000 euro di polizza fidejussoria per la messa in sicurezza dell’ex discarica di contrada Canalotto. Infine, altre 19 opere sono state realizzate o sono in fase di realizzazione con le somme provenienti dal bilancio comunale.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: