Ancora un’interruzione idrica dal 4 gennaio per 48 ore in sette comuni ennesi

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Siciliacque ha comunicato l’interruzione dell’esercizio dell’Acquedotto Ancipa “basso”, a causa di un’improvvisa rottura in contrada Sparacollo – Crisafi.

Per tale ragione, dalle ore 8.00 del 4 gennaio si è reso necessario sospendere l’erogazione idrica negli abitati dei Comuni di Agira, Aidone, Calascibetta, Gagliano, Enna, Piazza Armerina e Valguarnera.

Secondo quanto appreso dalla stessa Siciliacque, la riparazione risulta essere in corso e, pertanto, in considerazione delle necessità di accumulo dei serbatoi afferenti ai sistemi idrici distributivi di ciascun Comune, l’erogazione resterà sospesa per le successive 48 ore.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: