Arredare casa in autunno, consigli e idee pratiche

Condividi l'articolo su:

I caldi colori della natura e i primi freddi ci ricordano che è finalmente arrivato l’autunno: si può approfittare dell’arrivo di questa nuova stagione per rinnovare casa e renderla maggiormente accogliente, magari evocando il tema autunnale: consigli pratici di arredo per dare un nuovo look ai principali elementi venduti da Arredamento Pari, ovvero il soggiorno, la cucina, le camere da letto e il resto della casa.

Colori per arredare casa in autunno

Arredamento Pari a Rimini è un’azienda molto rinomata per quanto riguarda l’arredo e il design. Gli esperti possono aiutare il cliente a fare le scelte giuste in fatto di zona living, cucina o zona notte, e addirittura consigliarlo sulle varie decorazioni. Ormai siamo in pieno autunno e la calda estate ha lasciato il posto alla tipica foschia, alle foglie cadute e all’aria frizzante che preannuncia l’arrivo dell’inverno. Per chi ama questa stagione, può riprodurre le sue caratteristiche nell’arredo degli interni di casa.

Non è difficile portare l’atmosfera autunnale dentro le mura domestiche, in quanto i colori tipici stagionali sono tonalità calde come il rosso scuro, il giallo, l’ocra, l’arancio e tutte le nuance che hanno a che fare con la terra. Dipingere le pareti di ocra rende l’ambiente molto più caldo e può dare un tono rustico all’appartamento, richiamando le delicate sfumature della luce di ottobre.  In realtà, i colori autunnali non sono tutti caldi: il vere acido e la salvia sono da sempre un must che si sposano alla perfezione con rosso, arancio e giallo, così come il connubio rosso e prugna rende la stanza molto più raffinata.

Materiali e oggetti arredo autunno

Come la scelta dei colori, anche quella dei materiali adatti è di fondamentale importanza per creare l’atmosfera autunnale. Il legno è da sempre un materiale che evoca gli elementi naturali e quindi rende un ambiente caldo e accogliente, che ben si adatta allo spirito della stagione. I tessuti sono fondamentali, specialmente lana e cotone che ben si sposano con l’atmosfera autunnale, basta inserirli nell’arredo sotto forma di un caldo tappeto o una coperta avvolgente. Il tutto si può decorare con fiori secchi, pigne, rami intrecciati: si possono creare dei centritavola o decorazioni da appendere in camera da letto, in cucina e in bagno.

Colori e materiali possono essere accompagnati da oggetti, fondamentali per armonizzare le varie stanze e rimarcare lo spirito autunnale. Resta inteso che non occorre certo cambiare radicalmente l’aspetto della casa per ottenere l’effetto desiderato: daranno sufficienti pochi semplici accorgimenti per far sì che la giusta atmosfera si impossessi della stanza. Non serve caricare mensole, pareti e tavoli di oggettistica, basta semplicemente acquistare una nuova lampada, cambiare il tappeto o i cuscini decorativi del divano, cambiare le tende e appendere quelle più pesanti e dai colori della terra. In bagno i può acquistare un portacandela con la relativa candela da accendere durante i momenti di relax e comprare asciugamani e tappetini dalle tinte calde.

Stile country e arredi rustici

Cosa fare se l’autunno è la propria stagione preferita e si vuole mantenere tutto l’anno l’atmosfera tipica della stagione? Semplicemente, puntare sull’arredamento! Lo stile country è quello che maggiormente si avvicina alle tipiche atmosfere d’autunno e si adatta perfettamente a ogni stagione, basta cambiare solamente le decorazioni. Il legno la deve fare da padrone, quindi via libera all’installazione di una cucina in legno massello e dallo stile retrò, proprio come ce l’aveva la nonna. Il camino deve essere un must, ma è concessa una lettura in chiave moderna con le stufe a legna e a pellet. Nel soggiorno o nel terrazzo non può mancare una sedia a dondolo e le decorazioni a tema, come ad esempio un cestino pieno di zucche decorative.

Bisogna sottolineare che nello stile country non c’è una regola precisa da seguire, ma è importante dare all’ambiente il calore necessario in quanto deve rappresentare il fulcro dell’abitazione e, nel caso della cucina, il luogo in cui la famiglia si riunisce. Legno, ma anche marmo, sono i must have da impiegare, come devono essere presenti tonalità come il bianco, l’azzurro, il giallo e il verde. Il legno massello viene utilizzato nelle strutture di base come ante, mensole, tavoli, sedie e complementi di arredo, travi a vista e, recentemente, anche i pavimenti. Mentre il marmo o la ceramica sono padroni dei ripiani e fungono anche da decorazioni per le pareti, con piastrelle o piatti da appendere, vasetti o brocche per acqua o vino.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *