Assoro, il M5S critico per l’impiego di 70 mila euro per il rifacimento di via Crisa

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo scorso dicembre il governo ha varato una manovra che prevedeva lo stanziamento di 394 milioni di euro per tutti i comuni italiani al di sotto dei 20 mila abitanti, 1.170.000 dei quali sono arrivati a 18 comuni della provincia di Enna per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio culturale.

I comuni beneficiari erano tenuti a iniziare i lavori entro il 15 maggio 2019, pena la revoca del finanziamento. Le risorse venivano stanziate per il 50% all’avvio dei lavori e la restante parte dopo l’invio del certificato di collaudo o di regolare esecuzione.

Per Assoro sono stati previsti 70.000 mila euro che l’amministrazione Licciardo ha scelto di impiegare per il rifacimento della via Crisa. Scelta che il Movimento 5 Stelle ritiene del tutto discutibile semplicemente per i seguenti motivi: primo perché l’amministrazione ha deciso senza interpellare il consiglio comunale o ancora meglio i cittadini che avrebbero potuto indicare altre possibilità di impiego; secondo il rifacimento di via Crisa spettava al gestore del servizio idrico AcquaEnna dopo aver effettuato le riparazioni che ad ogni modo sono sempre in corso. Il M5S di Assoro ritiene che quei soldi potevano essere impiegati per la messa in sicurezza delle scuole che da anni ricevono scarsa manutenzione.

In ogni caso ancora una volta il governo 5 Stelle si è dimostrato vicino alle nostre comunità ormai da anni abbandonate a se stesse“. concludono gli esponenti pentastellati assorini.

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

One thought on “Assoro, il M5S critico per l’impiego di 70 mila euro per il rifacimento di via Crisa

  • 23 Maggio 2019 in 12:55
    Permalink

    Sarebbe stato giusto che prima di asfaltare si doveva ripristinare la rete idrica e la rete fognaria, mentre a quando sembra; vista l’appunto del M5S si tratta solo di un intervento di facciata inconcludente,il nuovo asfalto verrà riempito di buche in pochissimo tempo per le continue riparazioni. Attenzione alla scadenza per non perdere il finanziamento. Sempre la solita storia, niente di nuovo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: