Atalanta-show in Champions, poker al Valencia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Atalanta-show in Champions, poker al Valencia


L’Atalanta non delude gli oltre 44mila tifosi nerazzurri arrivati a San Siro e batte 4-1 il Valencia nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Ad alimentare il sogno dei bergamaschi che mettono delle basi importanti per il passaggio del turno della ‘Dea’ i gol di Hateboer al 16′ e al 62′, Ilicic al 42′, Freuler al 57′. Per il Valencia rete di Cheryshev al 66′. Il ritorno il 10 marzo al Mestalla.


Al 4′ minuto l’Atalanta è subito pericolosa. Il ‘Papu’ Gomez viene steso al limite dell’area, è lo stesso attaccante a incaricarsi della punizione, una staffilata che sorvola la traversa. Tre minuti più tardi ripartenza nerazzurra con Ilicic che serve Pasalic a tu per tu col portiere: grande intervento di Domenech che alza sopra la traversa. Al 16′ l’Atalanta sblocca l’incontro, Gomez entra in area sulla destra e scodella al centro un pallone che trova Hateboer pronto al tap-in vincente a due passi da Domenech.



Nuovo contropiede nerazzurro, Hateboer scarica per Ilicic che sulla detra trova Gosens, il tiro del difensore tedesco termina sull’esterno della rete. Alla mezz’ora fiammata del Valencia, Parejo batte velocemente una punizione per Ferran Torres che si inserisce sulla destra in area e tira sul primo palo colpendo il legno, sulla ribattuta la sfera arriva a Guedes il cui tiro viene messo in angolo dalla retroguardia atalantina.


Guedes affonda sulla sinistra, il tiro-cross da posizione defilata è potente ma non trova la deviazione di un compagno. Sono gli spagnoli ora a fare la partita con la squadra di Gasperini pronta a colpire in contropiede. Botta di De Roon al 37′, il tiro di collo pieno termina alto. Al 42′ il raddoppio dei bergamaschi, Ilicic dal limite trova lo spazio per calciare e lascia partire una bordata sotto l’incrocio su cui Domenech non può nulla.


Inizio ripresa deciso per la squadra di Gasperini. Cross teso di Ilicic, Hateboer sfiora ma non riesce a deviare. Ci prova anche Freuler, conclusione ribattuta da un difensore. Gomez al 50′ affonda sulla sinistra, entra in area, la palla viene sporcata da un difensore e Hateboer sul secondo palo non trova la deviazione vincente. Al 51′ mani tra i capelli per i giocatori del Valencia, su cross basso di Torres arriva Soler che non trova la porta per un soffio.


Al 57′ l’Atalanta cala il tris con Freuler autore di un tiro a giro dal limite che si insacca sul secondo palo. Il Valencia al 60′ sciupa un’altra grande occasione, Torres serve Maxi Gomez che tutto si fa stregare da Gollini in uscita disperata. Passano 2 minuti e Hateboer in contropiede si invola, regge al ritorno di un difensore e con un destro potente supera il portiere.


Entra Cheryshev per il Valencia, il centrocampista russo al 66′ trova il varco giusto e infila con un rasoterra Gollini. Al 70′ ancora Cheryshev in evidenza, il tiro del russo dall’altezza del dischetto viene neutralizzato da Gollini in tuffo.


Sono gli spagnoli ora a fare la partita. Entra Gameiro per Maxi Gomez. Gasperini getta nella mischia Zapata, fuori Caldara. Tiro al volo di Soler, fuori. Nuova occasione per la formazione ospite al 79′ quando Kondogbia tenta la conclusione da fuori, il tiro dell’ex Inter è alto. Nell’Atalanta esce il ‘Papu’ Gomez, dentro Malinovskiy.


Fraseggio Zapata-Malinovskiy con tiro finale dell’ucraino fuori misura. Nuovo contropiede per l’Atalanta con Malinovskiy che serve Zapata lanciato a rete, il colombiano perde l’attimo per il tiro e rimette la sfera al centro ma nessuno ci arriva.


Ripartenza Valencia con Gameiro che mette al centro un pallone su cui non ci arriva nessuno. Girata di Gameiro al 90′, alto. Non succede più nulla, dopo 4 minuti di recupero può esplodere la gioia del pubblico atalantino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: