Attivati dal Distretto Sanitario di Nicosia i tirocini d’inclusione sociale

Condividi l'articolo su:

Pubblicato l’avviso per la costituzione di un elenco di soggetti ospitanti per la realizzazione di tirocini di inclusione sociale, nel territorio del Distretto Socio Sanitario 23 di Nicosia.

Il Comune di Nicosia capofila del Distretto Sanitario D23 è stato ammesso al finanziamento, da parte del Ministero delle Politiche sociali, di una proposta progettuale che consiste nella fruizione e l’inserimento in tirocinio di inclusione sociale da espletarsi presso le aziende presenti nei Comuni del Distretto Socio Sanitario 23.

Il tirocinio di inclusione sociale è una misura di politica attiva del lavoro e consiste in un percorso di formazione e inserimento/reinserimento finalizzato all’inclusione sociale, all’autonomia ed alla riabilitazione delle persone prese in carico dai servizi sociali e/o dai servizi sanitari competenti.

Il tirocinio viene attivato sulla base di un progetto di orientamento e formazione e si pone l’obiettivo di rafforzare le competenze professionali spendibili sul mercato del lavoro attraverso azioni sinergiche con il mondo imprenditoriale, dei servizi e del volontariato e mira all’inclusione lavorativa e sociale delle persone beneficiarie della misura di inclusione attiva.

L’attivazione dei tirocini prevede la sottoscrizione di un’apposita convenzione tra il soggetto promotore, proveniente da un elenco di soggetti disponibili ad ospitare i beneficiari di tirocini di inclusione e il soggetto ospitante, ovvero aziende presenti nei Comuni del Distretto. La convenzione può riguardare più tirocini anche di diverse tipologie, e definisce gli impegni, obblighi e le responsabilità delle due parti. Per ciascun tirocinante deve essere allegato alla convenzione, un progetto di tirocinio personalizzato, nel quale vengono descritti i contenuti e gli obiettivi formativi.

Il tirocinio formativo si svolgerà presso le aziende/enti che hanno presentato la propria adesione, con orari e modalità da concordare, nel rispetto del progetto personalizzato di ogni singolo beneficiario, che in ogni modo non dovrà superare le 30 ore settimanali e per una durata massima di 3 mesi.

Il progetto, complessivamente in tutto il Distretto Socio Sanitario 23 prevede la realizzazione di 33 tirocini di inclusione sociale. Ad ogni tirocinante è riconosciuta un’indennità pari a 500 euro per ogni mese di effettiva presenza. La frequenza alle attività da parte del tirocinante è obbligatoria. Soggetto erogatore dell’indennità sarà l’ente promotore che provvederà alla corresponsione dell’importo al tirocinante solo a seguito dell’effettivo ricevimento delle somme da parte del Comune capofila del Distretto Socio Sanitario 23.

A conclusione del percorso di tirocinio, il soggetto promotore rilascerà al tirocinante un’attestazione dei risultati e delle competenze acquisite.

I soggetti promotori accreditati presso il Distretto Socio Sanitario 23 sono in tutto 9. Unica societ nicosiana è la Cooperativa Sociale “Penelope” arl Onlus con sede legale in Contrada Torretta a Nicosia email: penelope.cooperativaonlus@gmail.com PEC: penelope@pec.buffetti.it

Gli operatori economici, in possesso dei requisiti partecipazione, possono manifestare il proprio interesse a partecipare alla selezione dei soggetti ospitanti disponibili ad ospitare i tirocini, presentando apposita istanza al soggetto promotore ad esempio la Cooperativa Sociale “Penelope” arl Onlus, entro e non oltre 15 giorni dalla data della pubblicazione della presente manifestazione di interesse sul sito del soggetto promotore, in questo caso per la Cooperativa Sociale ”Penelope”arl Onlus http://penelopecooperativ.wixsite.com/website e sui canali di diffusione istituzionali; scaricando e compilando un’apposita domanda di partecipazione.

 


Condividi l'articolo su: