“Auguri fratellino mio, non ci lasceremo mai”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Boldi a De Sica: Auguri fratellino mio, non ci lasceremo mai


“Tanti Auguri Christian, per i tuoi 70 anni…… se penso poi che 50 li abbiamo passati insieme… Ti voglio bene fratellino mio”. Massimo Boldi con l’Adnkronos fa gli auguri al compagno di tante avventure, cinematografiche e non solo, che il 5 gennaio prossimo compie 14 lustri. Boldi e De Sica erano insieme già nel 1972. Allora era la musica la cornice. Christian cantava e Massimo suonava la batteria nella band ‘La pattuglia azzurra’. Poi è arrivato il cinema che li ha scelti come coppia in ben 26 film, proprio per la loro grande intesa che non si è mai indebolita, neppure nel periodo in cui non hanno lavorato insieme e cioè dal 1974, quando è venuto a mancare il papà Vittorio, al 1984, anno in cui si sono ritrovati sul set del film di Carlo Vanzina, ‘Yuppies’.


Anche dal 2005 al 2017 ciascuno ha percorso la propria strada professionale che è tornata ad essere la stessa con ‘Amici come prima’, diretto dallo stesso De Sica. “Da quel film abbiamo deciso che non ci saremmo più lasciati e che avremmo continuato a lavorare insieme, anche perché – spiega Boldi – abbiamo creato un genere straordinario, in modo inconsapevole. E siamo davvero onorati di aver fatto felici e di fare felici più generazioni, ben quattro. Un successo inaspettato. E chi poteva mai immaginarlo che in coppia saremmo riusciti così. Questa idea della coppia – racconta Boldi – fu promossa e suggerita da un grande registra Sergio Corbucci. Forse rientriamo nelle coppie del cinema internazionale che annovera, fra quelle italiane, Bud Spencer e Terence Hill, Gianni e Pinotto, Franco e Ciccio o, ma questo forse è troppo – sorride Boldi – la coppia Jerry Lewis e Dean Martin. E’ vero, comunque, che le grandi coppie del cinema non è che siano tantissime”.



Così, a pochi giorni dal debutto del loro nuovo film, ‘In vacanza su Marte’ di Neri Parenti, che li vede uno nei panni del padre (Christian De Sica) e l’altro del figlio (Massimo Boldi), il comico del Lago Maggiore, dispiaciuto che il Covid non consenta a Christian di festeggiare con gli amici, come invece ha potuto fare lui per il suo settantesimo compleanno, ci scherza a distanza: “Ma quali 70 anni, Christian, il tuo cuore è sempre più giovane, ne dimostri 17. Tanti auguri amico mio, ti voglio bene. Noi non ci lasceremo mai”.


(di Veronica Marino)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.





Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.