Autotrasporto. Cna Fita: “I trasportatori potranno risparmiare tra 800 e 2 mila euro all’anno con l’aumento delle deduzioni forfetarie. Un piccolo, ma importante segnale di attenzione”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cna Fita esprime grande soddisfazione per l’aumento da 38 a 51 euro all’anno delle deduzioni forfettarie delle spese non documentate per gli autotrasportatori che effettuano personalmente i trasporti in conto terzi oltre il confine del comune dove è registrata la sede dell’impresa.

L’importo di 51 euro, che si riferisce al periodo di imposta 2017, accoglie le richieste della categoria avanzate da Cna Fita.

Per i trasporti effettuati invece all’interno del comune dove è registrata l’impresa la deduzione è di 17,85 euro.

In base alle nostre stime – spiega Cna Fita,  – i trasportatori che avranno i requisiti richiesti potranno beneficiare di una riduzione complessiva del carico fiscale, tra Irpef e Inps, che va dagli 800 ai 2mila euro all’anno. Un piccolo, ma importante, segnale di attenzione”.

Speriamo seguano altri segnali positivi per queste aziende che appartengono ad uno dei settori trainanti del nostro tessuto economico a partire dalla nostra provincia di Enna ma anche a livello regionale e nazionale” ha commentato il presidente provinciale CNA Fita provinciale di Enna, Giuseppe Glorioso.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: