Basket, il 2020 parte in salita per il Troina Sporting Club

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Inizio d’anno in salita per il Troina Sporting club che nei primi giorni del 2020 si trova con una sconfitta nella prima partita di ritorno del campionato di Promozione, senza più un impianto agibile per la pallacanestro nel territorio troinese e senza più lo storico capitano Trovato. Ma, andiamo per ordine.

Nella prima partita di ritorno del campionato FIP di Promozione la squadra troinese subisce un’amara sconfitta con la capolista Orsa Basket a Barcellona Pozzo di Gotto per 59 a 50. Buona comunque la prova della squadra troinese, contro la migliore squadra del girone, in cui brillano in particolare le giocate dell’onnipresente Spampinato e del giovane Ilic, per la prima volta presente nella rosa degli atleti. Pesano le assenze di Lipari e del coach Spena, seppur adeguatamente sostituito dal vice Lo Votrico. La prestazione conferma la crescita agonistica della squadra ma il risultato dà ragione alla capolista Orsa Basket.

Problematica invece la situazione dell’impiantistica sportiva: in una notte il comune di Troina e di conseguenza la società Troina Sporting Club si trovano senza più un impianto per la disciplina del basket. A causa del forte vento e del cattivo stato di manutenzione dell’impianto è saltata la copertura della tensostruttura adibita a palazzetto dello sport. I danni sono notevoli e i tempi di risoluzione della problematica ancora sconosciuti, ma di certo si tratterà di diverse settimane che mettono a rischio la possibilità di vedere giocare in casa la squadra troinese. La società intanto si è messa a disposizione del comune per trovare le possibili soluzioni al problema e ha già preso contatto con i comuni limitrofi di Nicosia e Regalbuto per disputare le gare interne del campionato nei rispettivi palazzetti. Nei prossimi giorni si saprà come si evolverà la vicenda.

Infine, il Troina Sporting Club perde lo storico capitano Trovato, che si trasferisce a Praga per ragioni di lavoro. Era già nota nell’ambiente la notizia del suo trasferimento di residenza ma adesso che si è concretizzata si avverte un senso di smarrimento nella squadra. Caloroso il saluto della società al capitano: “Perdiamo oggi un tassello importante del nostro mosaico, dal punto di vista sportivo e personale. Peppe Trovato è stato per noi il punto di riferimento della squadra, il suo vero capitano, motivatore e anima del gruppo. Ha deciso, dopo che aveva interrotto con il basket, di rimettersi in gioco con la nostra società per aiutare il gruppo ad arrivare a giocare i campionati federali che contano, adesso che questo traguardo era stato raggiunto è un vero peccato perderlo. Gli siamo infinitamente grati per il grande lavoro che ha messo generosamente a disposizione sia dentro che fuori dal campo. Gli auguriamo che possa realizzarsi professionalmente, perché ne conosciamo le doti, e siamo certi che, in modo o nell’altro, le nostre strade torneranno ad incrociarsi nuovamente. Grazie di cuore capitano!”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: