Bollette acqua in provincia di Enna, Dipietro: “L’Ati lavora per un ridimensionamento delle tariffe del servizio idrico”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A seguito di quanto deciso nella giornata del 23 luglio dall’assemblea dei sindaci dell’Ati di Enna (Assemblea Territoriale Idrica) circa la revisione delle tariffe del servizio idrico integrato della provincia di Enna, il sindaco di Enna e presidente dell’Ati, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

A sedici anni dall’istituzione del servizio idrico integrato a gestione privata, per la prima volta l’organo di vigilanza e di controllo non si limita alle chiacchiere del passato ma lavora alla creazione delle condizioni per un tempestivo ridimensionamento delle tariffe. Sin dal mio insediamento alla presidenza dell’ATI l’intervento sulle tariffe è stato l’obbiettivo prioritario e oggi si registra un significativo passo in avanti, con l’impegno di tutti i sindaci ad andare in questa direzione. La prossima settimana, quindi, avvieremo un confronto con il gestore, al quale verranno sottoposte tutta una serie di perplessità sollevate da tanti sindaci, avviando così un confronto ed un’attività amministrativa finalizzata alla riduzione delle tariffe. Intanto, proprio in questo senso, l’assemblea ha deliberato l’avvio del percorso per l’accesso ai benefici che sono previsti dalla normativa anti Covid-19 che potrebbe portare ad un ulteriore riduzione delle tariffe già per l’anno in corso e, verosimilmente, anche per il 2021”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: