Calcio. La Leonfortese anche per la prossima stagione giocherà ad Assoro. Riccardo Caccamo nuovo club manager

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 22 Giugno 2021

Iniziano i primi movimenti delle squadre ennesi in vista della stagione 2021-2022. Tra le prime a muoversi è la Leonfortese del dinamico presidente Antonio Russo.

Anche per la prossima stagione sportiva 2021-22 la Leonfortese, che milita nel campionato di Promozione, avrà quartier generale nella bellissima cittadina di Assoro.

Acquisita da parte dell’amministrazione comunale di Assoro, guidata dal sindaco Licciardo, la disponibilità a concedere alla Leonfortese l’utilizzo del campo sportivo di Assoro, allocato in contrada Piano Arena.

Questo il frutto di un incontro avuto tra i massimi rappresentanti del sodalizio biancoverde con i membri dell’amministrazione assorina, che hanno confermato la disponibilità da parte dell’ente di consentirci di disputare gli allenamenti e le partite casalinghe nell’impianto comunale.

Da punto di vista dirigenziale giungono le prime novità con la nomina di Riccardo Caccamo nel ruolo di club manager della Leonfortese. Ad annunciarlo è il presidente del club biancoverde Antonio Russo.

Giornalista da sempre impegnato nel mondo dello sport a 360 gradi, Riccardo Caccamo negli ultimi 6 anni è stato nella dirigenza dell’Enna calcio e di cui 4 anni con il ruolo di direttore generale.

La chiamata del presidente Russo mi ha colto di sorpresa – commenta Riccardo Caccamo – ma nello stesso tempo mi fa estremo piacere. Significa che il lavoro fatto negli anni precedenti è stato apprezzato all’esterno del mondo in cui operavo. Ho avuto modo di parlare con il presidente ribadendo quale sia il mio modo di vedere una organizzazione sportiva che a mio avviso prima di tutto dove puntare alla costruzione di una struttura solida, professionale e competente da un punto di visita dirigenziale e da un punto di vista tecnico che valorizzi il massimo possibile il “prodotto locale” proveniente dall’attività giovanile. E la Leonfortese che da sempre ha una importante tradizione proprio sull’attività giovanile quindi non dove inventarsi nulla, deve solo continuare e migliorare a fare quello che da sempre sino ad oggi ha fatto. Non c’è nessuna bacchetta magica che risolva i problemi ma solamente tanto lavoro, dedizione e pazienza a sapere aspettare che si raccolgano i frutti di questo lavoro. E il patron Russo mi ha confermato che questa è la linea che la società vuole portare avanti. Il mio auspicio è che questa linea che la società vuole portare avanti e che cercherà di valorizzare al massimo le risorse locali a qualsiasi livello, mansione e competenze venga appezzata da una intera comunità che deve sentirsi partecipe e coinvolta in questo nuovo corso“.

Ho seguito il lavoro svolto negli anni da Riccardo Caccamo nell’Enna e da buon presidente ho anche preso informazioni. E queste mi hanno confermato le mie sensazioni. Sono fiducioso che possa darci una importante mano d’aiuto nella crescita dirigenziale, organizzativa e culturale di tutta la società”, afferma il presidente Antonio Russo.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.