Calcio Prima categoria. La Polisportiva Nicosia travolta in casa dalla Branciforti – VIDEO

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 21 Novembre 2021

Partita da dimenticare per la Polisportiva Nicosia, nella settima giornata del campionato di Prima categoria la squadra di mister Lombardo è stata battuta nettamente in casa dalla Branciforti per 1-6.

Mister Lombardo per la Polisportiva Nicosia schiera: Scardino, Burrafato, Pittera, Diouf, Emanuele, Doumbouya, Ndiaye, Bonelli, Castrogiovanni, D’Amico, Thioune.

Mister Germanà per la Branciforti schiera: Astolfo, Tripi, Riccobene, Dottore, Traore, Screpis, Inveninato, D’Alessandro. Issah, Zongo, Di Manno.

gol di Ndiaye

Al 2’ la Branciforti sfiora la rete con Zongo il cui tocco scheggia la parte alta della traversa. Al 22’ il Nicosia si porta in vantaggio, Ndiaye ruba palla a Riccobene, si invola solo davanti al portiere ed insacca alle spalle di Astolfo. Al 25’ Traore si invola sulla sinistra entra in area, ma Doumbaye lo falcia con una spallata, l’arbitro fischia il rigore, messo a segno al 27’ dal capitano Inveninato. Passano appena tre minuti e la Branciforti passa in vantaggio con una punizione battuta dalla destra del fronte d’attacco da Screpis e messa in rete con un colpo di testa dal neo entrato Cipriano. Al 36’ Traore servito in area da Issah solo davanti al portiere mette fuori. Terza rete per gli ospiti al 40’, Zongo viene lanciato dalle retrovie, Pittera buca l’intervento e l’attaccante della Branciforti supera agevolmente anche Campione mettendo alle spalle di Scardino. Al 45’ Castrogiovanni lanciato a rete viene atterrato sulla fascia da Riccobene, l’attaccante nicosiano reagisce al fallo e viene espulso. Al quinto minuto di recupero Inveninato lancia a rete Zongo, l’attaccante rossonero è imprendibile e solo davanti al portiere insacca la quarta rete per la Branciforti. Partita conclusa praticamente già nel primo tempo.

Il secondo tempo si apre male per la squadra di casa, dopo un minuto ancora Zongo viene lanciato da Issah, l’attaccante rossonero in area con un diagonale insacca la sua terza rete personale, la quinta per la Branciforti. Al 21’ una bella punizione del Nicosia dal limite dell’area, battuta da Pidone, termina di poco al lato. Al 23’ in area viene lanciato Zongo, ma viene atterrato dai difensori Diouf e Pittera, l’arbitro concede il secondo rigore messo a segno al 25’ da Ingarao. al secondo minuto di recupero la Branciforti sfiora la settima rete con Tripi e Paolillo, che solo davanti al portiere tira alto sopra la traversa.

Sesta sconfitta consecutiva per la Polisportiva Nicosia con diversi gol al passivo e ultimo posto nel girone C di Prima categoria. Nemmeno i nuovi acquisti hanno fatto cambiare la rotta ad una nave che attualmente si trova in alto mare, ultima in classifica e con il morale sotto i piedi. Domenica prossima il Nicosia affronterà fuori casa il Città di Petralia Soprana, squadra attualmente quarta con 12 punti.

Tabellino:

Polisportiva Nicosia-Branciforti 1-6

Polisportiva Nicosia: Scardino, Burrafato, Pittera, Diouf, Emanuele, Doumbouya (37’ Campione), Ndiaye, Bonelli, Castrogiovanni, D’Amico, Thioune. Allenatore: Lombardo.

Branciforti: Astolfo, Tripi, Riccobene, Dottore (9’  Cipriano), Traore, Screpis, Inveninato, D’Alessandro. Issah, Zongo, Di Manno. Allenatore: Germanà.

Marcatori: 22’ Ndiaye (N), 27’ Inveninato rig. (B), 30’ Cipriano (B), 40’ Zongo (B), 50’ p.t. Zongo (B), 1’ s.t. Zongo (B), 25’ s.t. Ingarao rig. (B).

Arbitro: Fortezza di Ragusa.

 


Condividi l'articolo su:

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it