Calcio Prima Categoria, pesante sconfitta del Nicosia fuori casa contro il Raffadali Raffadali-Nicosia 5-0

Condividi l'articolo su:

Seconda sconfitta stagionale per la Polisportiva Nicosia, la prima fuori casa. Nella sesta giornata del campionato di calcio di Prima Categoria il Nicosia ha perso 5-0 contro il Raffadali.

Mister Lombardo schiera il modulo 4-1-4-1 con Stansù tra i pali, linea di difesa composta da Campione e Smantello esterni e Pidone e Conticello centrali. Catania davanti alla difesa, Di Carlo e Fiscella centrocampisti di fascia, Messina e Stimolo interni di centrocampo ed Eugenio Castrogiovanni in attacco.

Sostanzialmente fino al 43’ la partita è stata equilibrata, poi l’arbitro concede una punizione da limite molto contestata dal Nicosia, nata da una protesta di Messina che rimedia nell’occasione anche un’ammonizione, Gaziano per il Raffadali segna la prima rete per i padroni di casa.  Il Nicosia subito dopo potrebbe pareggiare, ma Castrogiovanni sbaglia e sulla ripartenza Bamba per il Raffadali segna il raddoppio, chiudendo il primo tempo sul 2-0.

Nel secondo tempo Messina viene espulso. Con la squadra in 10 uomini il Raffadali prende il sopravvento e segna ancora altre tre reti con Giarrizzo, Arrigo e Karim.

Il Nicosia con evidenti problemi caratteriali non riesce a rimontare o a giocare con tranquillità quando è sotto di un gol, facendosi prendere troppo dal nervosismo.

I biancorossi con questa sconfitta rimangono fermi a 10 punti al settimo posto in classifica in condominio con la Branciforti, ad un solo punto dalla zona play-off. Domenica prossima in casa affronteranno nel derby la Barrese, squadra attualmente decima con sei punti, reduce da tre sconfitte consecutive e che fuori casa non ha mai ottenuto un punto.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: