Campionato MotoE: tutto quello che devi sapere sulla competizione elettrica su due ruote

Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

Il Campionato MotoE è una competizione di motociclismo completamente elettrica organizzata dalla Federazione Internazionale Motociclistica (FIM) che vede le moto su due ruote correre in gare emozionanti e sostenibili. Si tratta di una competizione monomarca, il che significa che tutte le moto che partecipano sono identiche. La competizione è stata fondata nel 2019 e si è svolta per la prima volta appunto nel 2019. In questo articolo, ti daremo una panoramica completa su questa competizione che sta guadagnando sempre più popolarità.

Il Campionato MotoE è composto da diverse gare che si svolgono su circuiti in tutto il mondo. Ogni gara è della durata di circa 20 minuti e viene assegnato un punteggio ai piloti in base al loro piazzamento. Alla fine della stagione, il pilota con il punteggio più alto vince il titolo di Campione MotoE. Nel Campionato MotoE 2023, vediamo schierati ben 10 piloti italiani che si sono dimostrati gia nelle prove di Jerez tutti molto competitivi, dimostrando anche la loro bravura su queste nuove moto elettriche della Ducati.

La ragione di questo successo degli italiani nel Campionato MotoE potrebbe essere dovuta alla loro grande esperienza nel mondo del motociclismo. L’Italia ha una lunga tradizione nel mondo delle due ruote, con molte competizioni di motociclismo organizzate ogni anno in tutto il paese. Inoltre, molte case motociclistiche italiane sono rinomate per la produzione di moto di alta qualità e ad alte prestazioni.

Quando si svolgono i test pre-stagione

Il primo test si e’ gia svolto tra il 6 e l’8 marzo nel Circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera.

Il secondo test invece si svolgerà tra il 3 e il 5 aprile nel Circuito di Barcellona.

Quando si svolgono le gare del campionato mondiale di Moto E

Di seguito sono elencate le date e i circuiti che saranno utilizzati per il Campionato mondiale FIM Enel MotoE 2023:

  • Dal 12 al 14 maggio: GP di Francia nel Circuito Bugatti di Le Mans
  • Dal 9 al 11 giugno: GP d’Italia nel Circuito del Mugello
  • Dal 16 al 18 giugno: GP di Germania nel Circuito Sachsenring
  • Dal 23 al 25 giugno: GP d’Olanda nel Circuito TT Assen
  • Dal 4 al 6 agosto: GP di Gran Bretagna nel Circuito di Silverstone
  • Dal 18 al 20 agosto: GP d’Austria nel Circuito di Spielberg
  • Dal 1 al 3 settembre: GP di Catalogna nel Circuito di Barcellona
  • Dal 8 al 10 settembre: GP di San Marino nel Circuito Marco Simoncelli di Misano

Da oggi, con https://www.synergy-casino-it.net/  è possibile godere del gioco d’azzardo online in modo sicuro e responsabile.

La Ducati è la nuova moto ufficiale utilizzata nel Campionato MotoE

La Ducati V21L è la moto ufficiale che ha sostituito la Energica come fornitore delle moto che ciascuno dei 18 concorrenti della categoria utilizzerà a partire da quest’anno. Dall’inizio della serie nel 2019, Energica era stata responsabile della fornitura delle moto.

L’azienda Ducati ha progettato la nuovissima moto elettrica V21L appositamente per questa categoria. Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati, ha fatto queste osservazioni durante l’annuncio ufficiale del campionato. Ha definito l’accordo di fornitura come una “pietra miliare” della più ampia strategia di elettrificazione dell’azienda. Domenicali ha dichiarato che “Con la V21L abbiamo voluto sfidare i limiti del settore cercando di sviluppare la moto elettrica più performante che sia mai stata realizzata per la pista”.

Ducati V21L: Caratteristiche tecniche

La potenza massima della Ducati MotoE è di 150 cavalli, mentre la coppia è di 140 Nm. La batteria da 18 kWh fornisce energia al motore elettrico da 21 chilogrammi, che ha una velocità di rotazione massima di 18.000 giri al minuto. Al momento, la velocità massima che può essere raggiunta sul circuito del Mugello è di 275 chilometri all’ora, e sarà in grado di fare almeno sette giri di pista. Lo farà mantenendo costanti le prestazioni come richiesto dalla Dorna, il cui requisito aggiuntivo era che il peso massimo del veicolo non superasse i 237 chilogrammi. Con un passo di 1 metro e 47 centimetri, la Ducati MotoE ha un peso totale di 225 chili, con il 46% del peso distribuito sul posteriore e il 54% sull’anteriore. In prospettiva, il peso minimo consentito in MotoGP è di 157 chilogrammi.

Immagine per gentile concessione di: https://www.ducati.com/ww/en/news/ducati-motoe-it-s-time-to-see-it-in-action



Condividi l'articolo su: