Capizzi, ammesso a finanziamento il progetto di manutenzione straordinaria degli alloggi di contrada Birruso

Condividi l'articolo su:

Incassa un altro finanziamento il Comune di Capizzi che grazie alla partecipazione all’avviso emanato dall’assessorato regionale alle Infrastrutture del 20 Dicembre 2018 relativa alla ” Formulazione di un programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale ai sensi dell’articolo 4 del d.l. 28 marzo 2014, n. 47 convertito, con modificazioni, dalla legge 23 maggio 2014 n. 80” ottiene un finanziamento di 752.567,34 euro.

Gli abitanti degli alloggi popolari in località Birruso “vedranno la luce”, infatti con D.D.G. n. 335 del 15 marzo 2019 l’assessorato regionale alle Infrastrutture ha approvato la graduatoria degli interventi relativi al programma di recupero e razionalizzazione degli alloggi popolari nella Regione Sicilia.

Il Comune di Capizzi risulta ammesso a finanziamento per l’importo di 752.567,34 euro per interventi manutentivi ai prospetti, alle coperture ed alle parti comuni.

I fabbricati vennero realizzati nei primi anni del 2000 ed assegnati dopo numerosi anni dalla prima amministrazione del sindaco Principato, nel 2013 dopo un lungo periodo di fermo dovuto a vicende giudiziarie che hanno determinato l’abbandono dei fabbricati.

Sono trascorsi 6 anni, durante i quali nessun intervento è stato effettuato negli alloggi ancorché richiesto, necessario ed urgente. – afferma il sindaco Leonardo Principato Trosso – Sembra che il tempo si sia fermato, infatti ancora oggi la mia amministrazione interviene per risolvere la problematica case popolari accedendo a questo importante finanziamento.

Eppure un analogo bando fu pubblicato nel 2015 sempre dall’assessorato Regionale alle Infrastrutture, ma la precedente amministrazione, attenta solamente ai miglioramenti sismici decise di non partecipare.

Mi ritengo abbastanza soddisfatto dell’operato in questo scorcio di amministrazione, soprattutto per essere riuscito, in soli nove mesi, a conseguire quattro importanti finanziamenti (adeguamento sismico scuola elementare, adeguamento sismico scuola media, efficientamento energetico pubblica illuminazione e razionalizzazione case popolari) per circa 4.000.000 di euro, nonché costituire un parco progetti adeguato, che nel corso di questo anno consentirà al nostro comune di accedere a numerosi interventi, utili soprattutto per il rilancio culturale e turistico della nostra cittadina”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *