Capizzi, avviata la procedura per il taglio della legna nel bosco comunale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Avviata la procedura da parte del Comune di Capizzi per il taglio della legna di una parte di bosco di proprietà comunale. Un primo intervento interesserà circa 50 ettari di cedro, faggio e cerro.

Questi soprassuoli, un tempo fonte di reddito per la popolazione e fino ad oggi in stato di abbandono, rappresentano una delle poche opportunità che il Comune ha di incassare qualche entrata, da utilizzare esclusivamente per investimenti.

Gli interventi proposti non solo sono compatibili con il pascolo e quindi non arrecano danno agli allevatori affittuari, ma cosa più importante avvia il bosco a una forma di governo ecologicamente più stabile.

Nella richiesta inoltrata agli Enti competenti è stato descritto minuziosamente la massa legnosa da asportare e quella che deve rimanere in dote al bosco.

Dopo l’approvazione da parte del Parco dei Nebrodi e dell’Ispettorato ripartimentale delle foreste di Messina, l’Ufficio tecnico comunale predisporrà le gare per singoli piccoli lotti.

L’amministrazione comunale capitina ribadisce che era un impegno preso in campagna elettorale e oggi non disatteso, la lungaggine burocratica è sorta per le variazioni apportate nelle modalità di richiesta delle autorizzazioni.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: