Capizzi, avviato dall’amministrazione comunale il Progetto Scia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tutto pronto per l’avvio del Progetto Scia nel Parco a Capizzi. Il progetto promosso dal Comune di Capizzi in collaborazione con l’istituto Comprensivo Capizzi-Cesarò vede il patrocinio dell’Ente Parco dei Nebrodi che con delibera n. 144 del 17 dicembre 2019 ha concesso un contributo economico di 2.000 euro, del Comune e dell’Azienda Silvo Pastorale di Troina nonché dell’A.S.D. Sci Club Pizzo Antenna che mette a disposizione la famosa maestra di sci Graziella Russo per le attività di formazione ed addestramento.

Sono previste attività di sci di fondo, ciaspolate etc.. in località Portella dell’Obolo al Km. 28 della S.P. 168 Capizzi-Caronia, lungo la dorsale dei Nebrodi all’interno del suggestivo scenario dell’area protetta del Parco dei Nebrodi. I fruitori principali saranno le scolaresche ma nel fine settimana anche gli amanti dello sport invernale.

Questo progetto mira alla valorizzazione del territorio del Parco e va a completare e potenziare l’attività svolta in località Portella Femmina Morta sempre lungo la dorsale dei Nebrodi in territorio del Comune di Cesarò.

Il progetto era stato pensato già dall’Amministrazione precedente, – afferma il sindaco di Capizzi Leonardo Principato Trosso – ma a causa della scarsa capacità amministrativa non è riuscito a vedere la luce, in pratica morì prima di essere partorito. Oggi con la mia amministrazione la cosa è ben diversa capacità, determinazione e coraggio ci consentono di attuare ciò che ci prefiggiamo. E’ vero che l’esperienza serve per cambiare una lampadina, ma spesso rappresenta quella marcia in più a cui una comunità non può rinunciare. In riferimento poi ai commenti sui social del gruppo di minoranza – continua il primo cittadino – voglio ribadire che saremo pure spreconi ma le cose le facciamo con eleganza e perbene, i servizi li garantiamo alla grande e con tariffe ridotte del 35% circa, il trasporto alunni pendolari assicurato dal primo giorno di scuola, il decoro e la pulizia del paese al massimo, gli stipendi ai dipendenti compresa la 13^ mensilità che non vedevano da tanti anni li garantiamo pure, i finanziamenti li intercettiamo tutti, che vogliamo di più ? si va avanti per il nostro percorso. Ad Majora semper”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: