Capizzi, donato dalla Stiltex tutto il materiale occorrente per confezionare 800 mascherine

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Stiltex s.r.l. di Nino Nocera con sede a Calatabiano in provincia di Catania ha donato, in forma assolutamente gratuita, tutto il materiale occorrente per il confezionamento di 800 mascherine da distribuire gratuitamente alla popolazione capitina.

Soddisfatto il sindaco Leonardo Principato Trosso che così commenta: “A nome mio personale e della comunità che rappresento voglio ringraziare il signor Nino Nocera, titolare della Stiltex s.r.l., che ha voluto farci gentile dono del materiale (TNT) occorrente per il confezionamento di 800 mascherine protettive da distribuire gratuitamente a tutte le famiglie. Seppur le maschere non riescono ad eliminare il rischio contagio, le stesse sono un ottimo elemento di protezione che se associato alle elementari norme comportamentali possono rivelarsi determinanti ai fini della limitazione e diffusione del contagio. Già da alcuni giorni la comunità capitina si è organizzata per la produzione delle mascherine che già sono state distribuiti a tutti gli operatori commerciali ed ai dipendenti comunali ed agenti di Polizia Municipale. Già da domani inizierà la distribuzione delle maschere a tutte le famiglie in ragione di una per nucleo familiare. Queste mascherine serviranno alle famiglie quale dispositivo di protezione per le uscite di necessità. In questo particolare momento di emergenza in cui c’è bisogno di mettersi a disposizione dei cittadini, la popolazione di Capizzi risponde alla grande, quindi attraverso le donazioni di materiale da parte di cittadini, esercenti e della Stiltex s.r.l. con il contributo attivo delle volontarie cittadine capitine si è messa in moto una vera e propria macchina organizzativa che in maniera del tutto autonoma cerca di fronteggiare l’emergenza sanitaria attuale e facendo emergere ciò che è insito nella nostra comunità ovvero l’altruismo ed il volontariato attivo”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: