Capizzi, il Comune ha partecipato al bando per l’efficientamento energetico della sede della Polizia municipale e della Biblioteca comunale

Il Comune di Capizzi partecipa al bando di cui all’ Azione 4.1.1 – “Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici, installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare all’autoconsumo” proponendo il progetto di efficientamento energetico dell’edificio di proprietà del Comune di via Arcangeli 5 e che attualmente ospita gli uffici della Polizia municipale e la Biblioteca comunale per l’importo complessivo di 394.516,28 euro.

Il progetto prevede la coibentazione tramite cappotto, mediante applicazione di pannelli termoisolanti Eps 100 grigio in polistirene espanso additivato con grafite, prodotto in conformità alle Etag ed alla norma UNI EN 13163 e con marcatura CE. Si prevede altresì la realizzazione del tetto ventilato e la sostituzione della caldaia termica e degli infissi in tutto l’immobile. Per la produzione di acqua calda sanitaria sono stati previsti dei boiler con impianto solare termico posti sulla copertura dell’edificio. Le esistenti lampade fluorescenti tubolari saranno sostituite con corpi illuminanti a led al fine di garantire un maggiore risparmio energetico.

Il progetto prevede anche, l’installazione di sistemi BACS (Building & Automation Control System), di classe B – “advanced”, comprendenti impianti dotati di un sistema di automazione e controllo avanzato e dotati anche di alcune funzioni di gestione degli impianti tecnici di edificio (TBM) specifiche per una gestione centralizzata e coordinata dei singoli impianti, omnicomprensivi di software. Infine è prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico del tipo ad “isola” (stand alone), con un sistema di accumulo a batteria, non connesso, dunque, alla rete elettrica Enel Distribuzione, commisurato ai fabbisogni energetici di autoconsumo.

Alle ore 10 dell’1 ottobre è iniziato il click day, conclusosi per il Comune di Capizzi alle ore 10.00 e 14 secondi.

Il sindaco Leonardo Principato Trosso è soddisfatto per l’esito dell’operazione ed ha ringraziato il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale e tutti i collaboratori per l’attenzione mostrata nell’elaborazione del progetto dalla fase iniziale fino alla fase di presentazione conclusasi brillantemente in 14″. La parola ora passa all’Assessorato Regionale all’Energia che avrà il compito di istruire la pratica.

Prossimo appuntamento al 16 ottobre termine ultimo per la partecipazione al Bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento al fine di favorire gli interventi diretti a tutelare l’ambiente e i beni culturali, per le realizzazione di infrastrutture per l’accrescimento dei livelli di sicurezza, per il risanamento dei centri storici e la prevenzione del rischio idrogeologico, a valere sulle risorse FSC, nei Comuni della Regione Siciliana a cui il Comune di Capizzi si appresta a partecipare con il progetto esecutivo per la riqualificazione della via Vespri e limitrofe per l’importo complessivo di 1.250.000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php