Capizzi, in sciopero per tre giorni i lavoratori Asu

Condividi l'articolo su:

Da martedì 26 e fino a giovedì 28, sciopereranno i lavoratori ASU in forza al Comune di Capizzi.

Sono, attualmente, sei le persone impegnati in servizi vari, una di loro la signora Rosetta Testa Camillo, fa sapere che gli ASU sono lavoratori socialmente utili che circa 20 anni fa sono stati selezionati dagli uffici di collocamento e immessi in servizio presso il comune di Capizzi. Non percepiscono stipendio, ma una sorta di sussidio che spesso arriva con mesi di ritardo.

Con questa astensione dal lavoro vogliono denunciare la mancata stabilizzazione, come previsto dalle norme e il sistema di pagamento insicuro e non puntuale.

L’amministrazione comunale di Capizzi nell’esprimere vicinanza e solidarietà ai lavoratori ASU, nonché sostegno alla protesta degli stessi per la rivendicazione del diritto alla stabilizzazione, fa sapere che porrà in essere tutto quello che la normativa consente per avviare le procedure di stabilizzazione di queste persone indispensabili per i servizi comunali.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: