Carnevale a Nicosia, poca la partecipazione di maschere e gruppi in concorso nella sfilata di domenica – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:

Non è stata una sfilata di carnevale all’altezza degli altri anni, quella che si è svolta domenica 3 marzo tra le vie del centro storico di Nicosia. Pochi gli iscritti in concorso, molti di più coloro che hanno seguito per le strade anche travestiti in maschera la sfilata dei gruppi e dell’unico carro in concorso. Notevole la presenza degli scout di Nicosia che grazie alle oltre 80 maschere hanno ravvivato con musica e balli l’intera sfilata.

La sfilata è partita come da tradizione da piazza San Francesco, è proseguita per la via Umberto, Santa Maria di Gesù, incrociando anche altre maschere e gruppi non in concorso, la via Roma, la via fratelli Testa. In piazza Garibaldi, il presentatore della serata, Antonio Vanadia, ha presentato gruppi e maschere in concorso che hanno partecipato alla sfilata.

Quest’anno in testa all’allegro corteo erano presenti Stanlio e Ollio, che hanno ravvivato la sfilata con le loro gag comiche. Direttamente dal mondo Disney, Crudelia De Mon ed i suoi cani dalmata. I piccoli alunni della scuola elementare del I circolo “Carmine” con le maschere delle favole. Il gruppo più numeroso con oltre 80 elementi è quello di “Scout Orfei” ambientato nel mondo circense. Partecipa fuori concorso il gruppo “Marmo Divino”, bellissimi i costumi curati dall’associazione Dacosa Nascecosa in ogni minimo particolare, che rappresentano gli dei greci dell’Olimpo. Simpatico il gruppo “Polo Malen” con al seguito un igloo ed un eschimese, circondato da una serie di simpatici pinguini. Fuori concorso ha sfilato un carretto siciliano con al seguito maschere in costumi tipici siciliani. Ha chiuso la sfilata il carro dell’Olimpo, molto rumoroso e festoso una vera e propria discoteca su quattro ruote, con al seguito dei e dee che hanno animato con balli e musiche piazza Garibaldi. La serata si è conclusa a Santa Maria di Gesù con una serata danzate in maschera.

Si replica martedì 5 marzo, con la sfilata che partirà alle 18 da piazza San Francesco e si spera con un numero di maschere e gruppi maggiore rispetto a quello domenicale.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *