Caro acqua. Fratelli d’Italia Leonforte: “Occorre riappropriarci della gestione diretta dell’acqua in capo al nostro comune”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La questione caro acqua da sempre suscita dibattiti all’interno della comunità leonfortese così come in quella ricadente nella oramai ex provincia di Enna.

Sulla stessa interviene il commissario locale di Fratelli d’Italia per la città di Leonforte, Paolo Licciardo, il quale dichiara: “La gestione dell’acqua nel nostro territorio è motivo di continue riflessioni che si sono susseguite nel corso di questi anni. Troppo caro il costo del servizio per un bene primario così importante che al giorno d’oggi è considerato quasi un lusso. La strada intrapresa da qualche settimana dall’assemblea dei sindaci è da considerarsi errata e lontana da quelle che sono le esigenze dei cittadini. Considerando che il costo dell’acqua è di circa € 4.50 al metro cubo, appare poco realistico parlare di taglio delle tariffe quando lo stesso si aggira intorno al 5%. Peraltro il risparmio sarebbe sugli investimenti sulla rete idrica stessa. Tale scelta, oltre ad essere paradossale, sembrerebbe essere uno specchietto per le allodole considerando il reale e risibile risparmio. Considerando che il costo dell’acqua è similare ad una bottiglia di champagne, su una bolletta di € 200,00 il risparmio reale sarebbe di € 10,00. Da parte nostra continuiamo a sostenere che la strada tracciata a Leonforte dal Sindaco Barbera sia quella corretta, occorre riappropriarci della gestione diretta dell’acqua in capo al nostro comune. Leonforte da secoli è conosciuta per la sua ricchezza di acqua, è stata fondata per tale motivo. Riteniamo che il ritorno alla gestione pubblica dell’acqua sia la cosa più giusta da fare. Lo dobbiamo a tutti i cittadini. La proposta che portiamo avanti è questa. Gestione diretta dell’acqua e coinvolgimento del Governo Regionale, sia per ciò che concerne la riduzione delle tariffe, sia per quanto riguarda gli investimenti sull’ammodernamento della rete idrica”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.