Cassa integrazione per autonomi in arrivo, importi e requisiti

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



ECONOMIA





Cassa integrazione per autonomi in arrivo, importi e requisiti


Arriva la cassa integrazione per gli autonomi, da un minimo di 250 euro a un massimo di 800 euro, per il triennio 2021-2023. La misura è contenuta nel pacchetto di modifiche alla manovra, frutto delle riformulazioni degli emendamenti concordati tra governo e maggioranza. ”Nelle more della riforma degli ammortizzatori sociali, è istituita in via sperimentale per il triennio 2021-2023 l’indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (Iscro)”, si legge nell’emendamento. ‘‘L’indennità è riconosciuta, previa domanda, ai soggetti che presentano i seguenti requisiti: non sono titolari di trattamento pensionistico diretto e non sono assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie; non essere beneficiari di reddito di cittadinanza; hanno prodotto un reddito di lavoro autonomo, nell’anno precedente la presentazione della domanda, inferiore al 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei tre anni precedenti l’anno anteriore la presentazione della domanda; hanno dichiarato nell’anno precedente alla presentazione della domanda un reddito non sia superiore a 8.145 euro; sono in regola con la contribuzione previdenziale obbligatoria; sono titolari di partita Iva attiva da almeno quattro anni alla data di presentazione della domanda.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.