Cerami. 10 e lode, il piano antineve ha funzionato

Condividi l'articolo su:

Le prime intense precipitazioni nevose, abbattutesi nei giorni scorsi, non hanno colto impreparato la pittoresca cittadina di Cerami. Il piano antineve predisposto dall’Amministrazione Comunale, retta dal sindaco Silvestro Chiovetta, ha consentito che non si presentassero particolari disagi per la cittadinanza.

Quest’anno con confacenti misure azionate in tempo si è potuto fronteggiare adeguatamente l’emergenza procurata da un accumulo di oltre 30 cm. neve.

Il “Centro operativo comunale” (Coc), operai, vigili urbani, volontari della Protezione civile si sono messi tempestivamente all’opera in modo di limitare il più possibile il sorgere dei disagi.

Come da programma, già nella serata di preallerta è scattato il piano antighiaccio, provvedendo alla salatura delle strade. Poi di prima mattina, con mezzi, e altrettanti uomini alla guida, si è provveduto allo sgombero della neve, per assicurare, in una scala di priorità, la percorribilità sulle principali vie del paese, la facilità di ingresso/uscita dalla città, l’accesso agli edifici pubblici: ambulatorio, ufficio postale, stazione carabinieri, farmacia, scuole, ospizi, uffici comunali, eccetera.

Le operazioni di sgombero neve hanno anche interessato le vie secondarie. E con qualche fatica in più del previsto, si è anche venuto incontro alle criticità segnalate nelle stradine di campagne, facendo tutto il possibile per evitare, con trattori dotati di pale spazzaneve, l’isolamento delle aziende agricole – zootecniche.

Preziosa e determinante è stata l’opera dell’associazione “Volontari operatori di soccorso” (Vos) che in cooperazione con il movimento culturale “AttivaMente” si sono adoperati per distribuire viveri, medicinali, beni di prima necessità a persone anziane e sole.

Grazie ai mezzi sgombraneve dell’Anas, la transitabilità sulla statale n. 120, nonostante una breve interruzione e gli immaginabili rallentamenti della circolazione, non ha fatto registrare particolari problematicità. Comunque sia, l’invito è quello di usare la massima prudenza e utilizzare l’automobile in caso di necessità e equipaggiata con necessità montando catene o gomme da neve.

Il sindaco Silvestro Chiovetta ha affermato con soddisfazione “che il piano antineve, anche in base alle voci sentite dai cittadini, ha funzionato.

Ringrazia tutti coloro che si sono impegnati e lavorato ininterrottamente per limitare al minimo le avversità venutesi a creare”.

Attualmente stanno per essere ripulite le vie secondarie in cui non sono ancora passati gli spazzaneve. Attivate pale meccaniche e camion per liberare i lati delle vie e le piazze dagli accumuli di neve ammassata.

Disposta, intanto, per cautela e sicurezza, la chiusura delle scuole per la giornata di oggi, 7 gennaio.

Carmelo Loibiso

 

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: