Cerami, ricoverato all’Umberto I di Enna il sindaco Chiovetta, la giunta messa in quarantena

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sebbene non ci sia alcun caso conclamato, apprendiamo in queste ore che anche a Cerami è cominciata a diramarsi la massima allerta sull’emergenza coronavirus. Giunge, infatti, in questo momento notizia del ricovero, presso l’ospedale Umberto I° di Enna, del sindaco di Cerami, Silvestro Chiovetta. Da qualche giorno il primo cittadino avvertiva un certo malessere con febbre altalenante. Questa mattina il ricovero nell’ospedale del capoluogo ennese dove l’uomo è stato sottoposto a tampone. Si presume e si spera trattarsi di una semplice influenza, come è stato riferito da un amministratore comunale. Sarà l’esito atteso del test a validare la patologia. Solo dopo a verifica positiva effettuata, dovrebbe verosimilmente scattare in via cautelativa la quarantena per la Giunta e probabilmente anche il personale della struttura municipale.

A conoscenza del fatto, il sindaco di Troina, Fabio Venezia, “nell’augurare un grande abbraccio e un grosso in bocca a lupo all’amico e collega sindaco di Cerami, Silvestro Chiovetta, si è reso disponibile a fornire, in questo difficile momento, supporto e aiuto alla popolazione ceramese”.

Nella piccola Cerami, oltre alla circostanza capitata al sindaco, si rincorrono voci di altri casi sospetti in attesa di accertamento.

Carmelo Loibiso

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: