Champions, Psg-Basaksehir sospesa per frase razzista del quarto uomo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



SPORT





Champions, Psg-Basaksehir sospesa per frase razzista del quarto uomo

Le proteste dei giocatori in campo (Afp)


La partita di Champions tra Psg-Basaksehir è stata sospesa al 15′ del primo tempo, e dopo 8′ di discussioni le due squadre e i rispettivi staff hanno deciso di abbandonare il campo. Il quarto uomo, il romeno Sebastian Coltescu, avrebbe usato il termine “negru” per indicare l’assistente tecnico Achille Webo all’arbitro centrale che voleva espellerlo per proteste, scatenando la reazione di giocatori e staff. Furibondo ed espulso anche l’attaccante del Basaksehir Demba Ba, che era in panchina. Ba ha affrontato faccia a faccia Coltescu, con queste parole in inglese: “Perché ti riferisci alle persone di colore chiamandole ‘this black guy’, mentre per i bianchi non dici ‘this white guy’ ma solo ‘this guy’?”.


“A seguito di un incidente avvenuto nella partita di Champions League di stasera tra Paris Saint-Germain FC e Istanbul Basaksehir FK, la Uefa ha deciso in via eccezionale – dopo aver discusso con entrambe le squadre – di far giocare i minuti rimanenti della partita domani con una nuova squadra arbitrale. Il calcio d’inizio è stato fissato alle 18.55”, ha spiegato la Uefa che ha annunciato che “verrà immediatamente aperta un’indagine approfondita sull’incidente avvenuto”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.