Chiarimenti del sindaco di Nicosia sull’emergenza neve – VIDEO

Condividi l'articolo su:

Il sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli, è intervenuto per chiarire alcuni aspetti sull’emergenza neve che ha dovuto affrontare in questi giorni dopo le copiose nevicate del 4 e 5 gennaio.

Sono stati impiegati circa 20 mezzi per spalare la neve e riportare la situazione della viabilità nel centro storico, nelle campagne e a Villadoro in condizioni normali.

Polemiche chiarite anche per quanto riguarda l’apertura delle scuole avvenuta l’8 gennaio. I cittadini hanno lamentato la presenza di ghiaccio e neve all’ingresso degli istituti e aule poco o per niente riscaldate. Il sindaco ha voluto ribadire che la responsabilità del Comune di Nicosia è per i plessi delle scuole elementari e medie, le scuole superiori sono di competenza dell’ex Provincia di Enna. Nei plessi di competenza comunale il riscaldamento è stato acceso uno o due giorni prima dell’ingresso degli studenti. Nonostante qualche problema i guasti sono stati riparati ed il ghiaccio è stato rimosso dall’ingresso delle scuole. Per gli istituti superiori nonostante la competenza sia del Libero Consorzio di Enna un mezzo è stato inviato all’Istituto Fratelli Testa per rimuovere il ghiaccio presente, ma per un problema di coordinamento con il dirigente scolastico non ha permesso agli operai comunali di operare in quanto hanno trovato i cancelli d’accesso chiusi.

Nelle prossime ore potrebbe nevicare, il sindaco Bonelli raccomanda ai cittadini estrema prudenza e pazienza. La macchina dei soccorsi è pronta per un’altra emergenza qualora sia necessario intervenire.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *