“Ci accontentiamo di aver stravinto in Veneto e Liguria”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Salvini: Ci accontentiamo di aver stravinto in Veneto e Liguria


“L’obiettivo è di fare il miglior risultato possibile. Poi decidono gli elettori. Ci accontentiamo di aver stravinto in Veneto e in Liguria, di aver vinto nelle Marche e di aver vinto per la prima volta in Valle D’Aosta”, dove “abbiamo ottenuto 11 consiglieri regionali a fronte di zero dei cinque stelle. Non era mai successo nella storia della Valle D’Aosta. Abbiamo perso in Puglia e Campania dove la Lega non esisteva. Quando perdo, perdo, non mi arrampico sugli specchi. La Lega, però,resta il primo partito del centrodestra. Questi sono i fatti. Siamo primo partito in Italia perché l’Italia apprezza la mia schiettezza e onestà”. Lo ha detto Matteo Salvini ospite di ‘Carta Bianca’ su Rai 3. Per Salvini, la ‘partita’ elettorale ”è finita 4 a 3. La Lega e il centrodestra governano in 15 Regioni, il centrosinistra governa 5 Regioni, i 5 stelle zero… Fino a ieri l’altro in queste 7 Regioni la Lega aveva 46 consiglieri, stasera a spoglio ultimato siamo passati a 74: quindi a più 28 consiglieri per noi. Abbiamo aumentato di 28 consiglieri regionali in sette Regioni. Per carità, poteva andare meglio, ma vorrei poterlo fare tutte le volte che si vota”.


“Lega e centrodestra governano in 15 regioni, il centrosinistra in 5, i Cinque Stelle in 0. Gli italiani hanno scelto così. Io, a differenza degli altri, non mi arrampico sugli specchi. I problemi reali sono pensioni, scuola, cassa integrazione, lavoro”, ribadisce Salvini, che aggiunge: “È curioso che si dica che il governo si è rinforzato, dato che una delle due gambe, quella dei Cinque Stelle, viene a mancare. Noi ora vorremmo essere coinvolti sui temi davvero importanti per il Paese”.



“Un bacio al mio amore Francesca”, Salvini dribbla domanda su Isoardi


Spiega il leader della Lega: “Io ho una parola. Se mi impegno a cancellare la Fornero e a bloccare gli sbarchi, lo faccio. Il problema degli italiani oggi è il lavoro. Vorrei che il governo coinvolgesse il centrodestra sui grandi temi per rilanciare l’economia del Paese”.


”Penso che in Toscana abbiamo dato il massimo, sono stati bravi gli altri a vincere… Come quando giochi a pallone, se dai il massimo e poi perdi…”, ha poi commentato. E sul pienone di voti incassato da Zaia? “Se un amministratore della Lega è bravo e lo votano, perché non dovrei essere contento? Zaia è della Lega, Salvini è della Lega, i candidati sono della Lega, il voto è della Lega, sono milioni di voti per la Lega… In Veneto, per il voto dei veneti, la lista Lega e la lista Zaia su 49 consiglieri regionali, ne hanno 33. Renzi zero, Di Maio zero. Questo è il voto”, dice.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: