Ciclismo: alcuni consigli per iniziare a tuffarsi nel mondo delle due ruote

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il ciclismo è uno sport che richiede passione e impegno, ma che dà anche tante soddisfazioni. Anche per chi non lo pratica assiduamente, è un’attività che consente di mantenersi in forma e godere contemporaneamente del piacere di pedalare in mezzo alla natura, magari visitando posti stupendi. Se le due ruote vi hanno sempre appassionato, ma non avete mai trovato l’occasione giusta per iniziare, la primavera è sicuramente la stagione più adatta. Per cominciare la vostra avventura alla grande, però, è bene partire preparati.

Naturalmente, senza bici non si va da nessuna parte. Ma come scegliere quella migliore per iniziare? Il discrimine fondamentale è il budget. Sul mercato è possibile trovare buoni prodotti con telai in alluminio adatti anche ai principianti, ma la spesa supererà facilmente i 900€. Se pensate che il ciclismo diventerà la vostra nuova passione, allora un investimento iniziale anche considerevole è sicuramente una buona idea. In caso contrario, il consiglio è quello di orientarsi verso il mercato dell’usato. Con un po’ di fortuna e di costanza è possibile trovare vere e proprie offerte, anche con budget molto al di sotto dei 500€. Non aspettatevi di portare a casa una bici dalla prestazioni stratosferiche, ma avrete comunque un mezzo più che buono per un principiante.

Naturalmente, nello scegliere modello non puntate tutto sulle prestazioni, ma sul comfort e sulla comodità. Per questo, la scelta migliore è quella di orientarsi verso un telaio in alluminio: questo materiale garantisce una maggiore leggerezza, a scapito della resistenza. Un compromesso più che ottimo, per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle due ruote.

Per godere al meglio di un’escursione in bici è fondamentale indossare l’abbigliamento adatto. Un must sono i pantaloni da ciclismo (d’estate naturalmente meglio i pantaloncini corti), perfetti non solo per muoversi senza ingombri, ma anche per proteggere la zona lombare da dolori causati dal sellino. Acquistate anche delle magliette a maniche lunghe o a mezze maniche, a seconda della stagione. L’importante è che siano in tessuto tecnico, quindi traspiranti e leggere. Se pensate di uscire in bici anche durante la stagione fredda, saranno necessari dei guanti e un’ulteriore maglietta antivento.

Anche gli accessori sono fondamentali. Il casco, per legge, non è obbligatorio, ma vi consigliamo di procurarvene uno. Investire sulla sicurezza è sempre un’ottima decisione, soprattutto se siete alle prime armi. Molto utili sono anche gli occhiali da ciclismo: potrebbero sembrarvi un lusso o un vezzo estetico, ma vi assicuriamo che non è così. Gli occhiali non solo proteggono gli occhi dalla luce solare e dal riverbero, ma anche dalla polvere o addirittura da pietre, magari sollevate inavvertitamente da qualcuno che vi precede. Acquistate un modello con lenti infrangibili (in commercio ce ne sono vari, basta consultare siti specializzati come Bikester per farsi un’idea), così da essere sicuri di non correre alcun rischio.

Una volta preparato tutto l’occorrente, non resta che salire in sella alla vostra nuova bici e iniziare l’avventura. Le prime uscite però sono sempre un po’ traumatiche. La domanda che tanti si pongono è: meglio uscire in gruppo, magari con amici già esperti, o da soli? Il nostro consiglio è di affrontare le prime giornate di pedalata in solitaria. In questo modo sarete liberi di dosare l’esperienza come preferite: potrete fermarvi quando volete, per riprendere fiato o magari per ammirare uno scorcio particolarmente affascinante; procederete all’andatura più adatta per il vostro grado di allenamento; e, soprattutto, inizierete ad acquisire un vostro ritmo personale, quello più adatto per le vostre esigenze. La parola d’ordine, per chi inizia, è gradualità. Cercate di non strafare (cosa che si tende a fare quando si esce a pedalare in compagnia, per fare bella figura) e provate a capire quanto potete spingervi in là e quali sono i vostri limiti. Con il tempo e l’esercizio migliorerete di sicuro, ma per iniziare è meglio dosare gli sforzi in maniera responsabile.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: