Come Avviare una Startup da Zero: 8 Semplici Passaggi

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

YouTube, Uber, Airbnb, LinkedIn – Tutte queste compagnie famose hanno iniziato come startup. La chiave del loro successo sono state le idee originali e la tempestività dell’ingresso sul mercato. Qui l’imprenditorialità è al suo apice e chiunque può avviare la propria attività, sia che si tratti di produrre torte, creare un bot avvocato o aprire un network di collaboratori. Scopri come avviare un’attività da zero, passo dopo passo nell’articolo. E alla fine, un bonus ti aspetta – tre recenti startup ad alto potenziale secondo “Forbes”.

Perché i principianti dovrebbero iniziare un’attività da zero?

Vuoi possedere un’attività tutta tua e non sai da dove cominciare? Hai due opzioni: creare tutto da zero o acquistare un’attività già pronta. Ecco tre motivi per cui la prima opzione è la soluzione migliore per un principiante.

  1. Motivazione. Le startup di successo sono nate con un’idea: i giovani imprenditori hanno creato qualcosa che a loro mancava personalmente. Quando sei impegnato in un business che corrisponde ai tuoi interessi o alla tua esperienza, lavori in modo più efficiente e sicuro.
  2. Finanze. Sei consapevole di tutti i rischi nelle prime fasi e decidi da solo se investire il tuo capitale, prendere un prestito o cercare investimenti. Magari continuerai a lavorare per qualche tempo fino a quando la startup non genererà un reddito costante.
  3. Controllo. Sei assicurato da spiacevoli sorprese che possono derivare da chi ti ha preceduto: un prestito bancario, problemi di affitto o dipendenti inefficaci.

Come avviare il tuo progetto di startup da zero: i migliori 8 passaggi

1. Determina il tuo valore

Scrivi una lista di ciò che sai fare meglio o di ciò che ti piace fare. Come si può gestire una startup senza soldi? Pensa alle conoscenze e alle abilità che non hai ancora usato, ma che puoi eventualmente monetizzare. Per esempio, sai organizzare le vacanze o spiegare chiaramente argomenti complessi.

Fatti delle domande:

  • Vuoi cambiare la tua attività o continuare a far crescere il tuo business nell’area in cui attualmente lavori e con cui hai molta familiarità?
  • Hai un hobby che può essere trasformato in una fonte di guadagno?
  • Disponi di sufficienti conoscenze attuali o hai bisogno di ulteriore formazione?

2. Analizza il mercato e scegli una nicchia

Per scegliere un’opzione per iniziare un attività, devi analizzare il mercato: valuta l’ambiente competitivo e la tempestività del lancio di un nuovo prodotto. Per esempio, Uber è nato durante una crisi economica quando la gente aveva bisogno di un’entrata extra.

Cosa fare:

  • Fai una tabella dettagliata dei concorrenti, elenca i loro punti forti e deboli;
  • Testa alcune nicchie selezionate: metti annunci su Internet, invia mail a potenziali clienti, crea un blog o una landing e traccia il traffico;
  • Svolgi una ricerca per parole chiave nei motori di ricerca: analizza il numero di risultati per le tue query;
  • Conduci sondaggi tra amici, social network o forum.

3. Definisci una proposta di vendita unica (USP)

Le vendite non saranno efficaci senza una proposta di vendita unica e senza promuovere il marchio. Perché le persone dovrebbero sceglierti? Qual è la tua offerta speciale? Quali sono i vantaggi che offri? Cosa vogliono i tuoi clienti e quali problemi incontrano? Rispondendo a queste domande in modo breve e chiaro, otterrai una USP.

4. Redigi un business plan

Un business plan è una guida passo dopo passo per la tua startup. Descrivi il prodotto, l’USP, i concorrenti, i mercati, gli obiettivi, i piani finanziari e la strategia di marketing.

Consiglio. Non cercare di realizzare subito un business plan perfetto per cinque anni. Un errore frequente che commettono i principianti è quello di dedicarsi alla programmazione e non cominciare a lavorare. Considera solo i dettagli che ti serviranno nelle prime fasi: che tipo di capitale iniziale hai, come e quando pensi di ottenere un profitto, se ci sono molti concorrenti, quali passi per la promozione userai, qual è la tua proposta unica. Dopo qualche mese, analizza e adatta la strategia.

5. Circondati di professionisti

Una squadra forte è uno degli elementi fondamentali per il successo di una startup. Non potrai gestire tutti i compiti da solo. Per esempio, nella coppia di Steve Jobs e Steve Wozniak, il primo era responsabile della promozione, e il secondo della parte tecnica della startup. Dove trovare i membri del team:

  • Valuta attentamente la tua famiglia ed i tuoi amici;
  • Chiedi consiglio agli amici;
  • Pubblica la tua offerta di lavoro su Internet: sui siti di ricerca di lavoro e nei gruppi di social media specializzati.

6. Lancia la pubblicità e cerca i clienti

Come si avvia un’attività? Parla di te stesso e attira i clienti. Solitamente, le risorse per i principianti sono limitate, ma questo non dovrebbe fermarti, perché esistono metodi di promozione gratuiti ed efficaci. Inizia con questi e poi passa agli strumenti a pagamento. Sfrutta al massimo i canali:

  • passaparola;
  • social network;
  • sito web, blog, o landing;
  • articoli ospitati su blog e media;
  • pubblicità: mirata, contestuale, alla radio o sulla stampa;
  • partecipa ad eventi sul tema, incontra potenziali partner e clienti.

Gli elementi promozionali sono promossi da elementi di branding come uno slogan e un logo. Sfruttali su tutti i canali di marketing: metti un logo come immagine del profilo sui social network, mettilo sul sito e implementalo nelle campagne pubblicitarie. Puoi creare il logo e lo slogan da solo (ti serviranno capacità di fotoritocco e conoscenze di design), puoi richiederlo ad un designer o utilizzare un generatore online, come Logaster.

7. Creare una base di clienti

Hai già messo insieme un piccolo pubblico intorno a te. Ora devi conquistare la sua fedeltà e mantenere l’interesse per il marchio. Ecco alcuni modi che puoi utilizzare:

  • sii attivo sui social network: pubblica post regolarmente e fornisci feedback;
  • offri sconti ai clienti abituali;
  • organizza eventi per le vacanze;
  • usa una e-mail newsletter.

8. Analizza i risultati e scala la tua attività

Hai clienti fedeli, entrate stabili e contatti professionali? È il momento di confrontarti con il tuo business plan, riassumere il lavoro e fissare nuovi obiettivi.

  • Analizza gli errori. Pensa a ciò che non hai considerato nelle prime fasi e come risolverlo.
  • Annota i risultati raggiunti. Ricorda come ci sei riuscito: potrai usare le tecniche che si sono rivelate efficaci in futuro.
  • Amplia il team. Assumi nuovi dipendenti e delega i compiti.
  • Scala la tua attività. Chiedi come stanno facendo i tuoi concorrenti e se sono apparse altre startup nella tua nicchia. Potrebbe essere il momento di lanciare un nuovo prodotto, riformulare la USP o cambiare la tua strategia di marketing.

Conclusioni

Quando si avvia una startup da zero, la cosa più importante è condurre un’attenta analisi preliminare: scegli una nicchia, formula una USP e redigi un business plan. Questa preparazione può richiedere più di una settimana, ma aumenta notevolmente le possibilità di successo.

Ti serve qualche idea come ispirazione? Ogni anno, gli analisti di Forbes selezionano le 25 imprese in più rapida crescita che hanno quasi raggiunto il loro primo miliardo. Ecco tre startup della lista del 2019:

  • Chainalysis. Il software traccia come le persone usano le criptovalute. Questa tecnologia aiuta a prevenire il riciclaggio di denaro e ad individuare i criminali.
  • Dave. L’applicazione di contabilità avvisa gli utenti di un possibile sforamento. È stata scaricata quasi 10 milioni di volte in due anni.
  • Grove Collaborative. È il concorrente di Amazon sul mercato dell’e-commerce. Vende solo prodotti naturali – dal dentifricio alle spazzole.

Ricorda che tutte le startup si basano su un’idea innovativa. Osserva le tendenze, guarda nel futuro e comunica attivamente con le persone per capire cosa manca attualmente nel mercato. Poi, segui gli otto passaggi descritti in questo articolo.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.