“Congiunti? Parenti ma anche fidanzati”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Patuanelli: Congiunti? Parenti ma anche fidanzati


Dal prossimo 4 maggio “si potranno rivedere i congiunti”, cioè “i parenti fino all’ottavo grado e affini, ma anche i fidanzati“. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, a ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4, chiarendo che, invece, non sarà possibile la “passeggiata con un amico”.


“Certamente si può fare attività motoria singolarmente” ma “la passeggiata con l’amico no”, perché è fondamentale “mantenere le distanze sociali e i dispositivi di protezione in questa fase in cui si apre un po'”. “Ci sono ancora 105mila contagiati, dobbiamo evitare di tornare ai dati dell’inizio di marzo”.



MISURE A FAVORE MICRO IMPRESE – Nel prossimo decreto “ci saranno 10 miliardi a fondo perduto per le micro imprese“, cioè “quelle con meno di 9 dipendenti” ha detto il ministro dello Sviluppo economico, spiegando che la “liquidità in forma di prestito non è risposta”. La “liquidità già immessa nel sistema produttivo è di 3,5 miliardi”, ha poi rivendicato Patuanelli. In particolare, ha detto Patuanelli, nel prossimo decreto aprile ci saranno in totale “15 miliardi di indennizzi diretti alle imprese, quindi a fondo perduto”. “Cinque miliardi – ha spiegato – per la riconferma dei 600 euro, che diventeranno 800 nella seconda mensilità e, nella terza, una misura leggermente diversa che stiamo affinando in queste ore, più un sostegno alla micro-impresa per 10 miliardi a fondo perduto per un totale intorno ai 15 miliardi”. Si tratta di aiuti che riguardano “4 milioni e 600mila imprese”, ha detto il ministro, ricordando che “il 96% delle imprese italiane ha meno di 9 dipendenti”.


MODELLO GENOVA – “Sburocratizzare l’Italia è complesso, ma credo che il modello Genova possa essere applicato a tutte le opere pubbliche”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: