Coronavirus. A Cerami avanti con la richiesta spesa covid-19, da 200 a 300 euro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da ieri ha preso il via la procedura di domanda per l’assegnazione di “buoni spesa” a favore di dei cittadini che versano in condizioni economiche disagiate, a causa del ridotto potere di acquisto in atto derivante dagli effetti negativi dell’emergenza Covid-19.

Interventi urgenti, dunque, finalizzati all’acquisto di generi alimentari e dei beni di prima necessità (prodotti per l’igiene personale e della casa) per un importo determinato tra 200-300 euro, a secondo dei componenti il nucleo familiare, spendibile presso gli esercizi commerciali locali.

I criteri, i tempi per l’assegnazione sono stabiliti da un’apposita ordinanza sindacale che da ieri ha sancito le modalità di utilizzo sulla base delle risorse ministeriali predeterminate in complessivi € 18.736,85.

Per accedere al beneficio, i cittadini residenti in possesso dei requisiti previsti dovranno presentare un’apposita domanda entro martedì 7 aprile, utilizzando esclusivamente il modulo disponibile sul sito internet istituzionale.  Eccezionalmente si potrà concordare, telefonando agli uffici preposti, diversa ed modalità di consegna della domanda. I buoni spesa vengono consegnati dal COC – Funzione Assistenza alla Popolazione, previo appuntamento telefonico con il beneficiario

La comunicazione di accesso al buono e relative modalità di utilizzo saranno comunicate per telefono o via mail all’interessato assegnatario con il quale  i Servizi sociali concorderanno la consegna a domicilio del titolo di credito preordinato per soddisfare le necessità più urgenti dei nuclei familiari in difficoltà, che non sono già beneficiari di altri sostegni pubblici.

Ove, al termine del periodo emergenziale, risultassero delle risorse residue, si procederà alla ridistribuzione delle stesse tra coloro i quali hanno presentato domanda, comprendendo anche la categoria di assegnatari di altro supporto pubblico.

Carmelo Loibiso

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: