Coronavirus. A Nicosia l’amministrazione comunale posticipa al 30 ottobre il pagamento dell’Imu

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con la grave crisi economica, conseguenza del dopo emergenza coronavirus, l’amministrazione comunale di Nicosia sta studiando e mettendo in campo diversi provvedimenti per aiutare i cittadini che si trovano in difficoltà economiche.

Nei giorni scorsi ha esonerato dal pagamento della Cosap le attività economiche, mentre in questa settimana ha deciso di posticipare al 30 ottobre il pagamento dell’Imu 2020 (l’imposta municipale unica), la cui scadenza della prima rata era stabilita al 16 giugno.

Andiamo incontro con questo provvedimento – afferma il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli – a tutti i cittadini che si trovano in difficoltà economica. Il differimento non è obbligatorio, chi può pagare la prima rata con la scadenza del 16 giugno può farlo. Chi si trova in difficoltà economica e nell’impossibilità di far fronte a questo pagamento può posticipare il versamento al 30 ottobre”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: