Coronavirus. A Troina due pilastri della comunità non stanno bene: don Silvio Rotondo e Fabio Venezia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La città di Troina in questi giorni di emergenza coronavirus è la più colpita nella provincia di Enna. In particolar modo l’oasi di Troina ha registrato 70 tra pazienti ed operatori positivi al covid-19 ed una ragazza nella mattinata del 27 marzo è deceduta all’Umberto I di Enna.

Due giorni fa è stato ricoverato ad Enna don Silvio Rotondo, presidente dell’Istituto ricerca e cura a carattere scientifico “Oasi Maria Santissima” di Troina.

Ad annunciare il proprio stato di salute è il primo cittadino di Troina, Fabio Venezia: “Purtroppo da stanotte ho avuto una improvvisa febbre, dolori al corpo e perdita delle forze. Ho appena fatto una TAC urgente e alcuni esami immediati e sono in attesa dei risultati. Cercando di fare il mio dovere, nei giorni scorsi sono stato purtroppo a contatto con persone risultate poi contagiate e adesso sono in attesa di fare anche io il tampone. Per adesso resisto! Fin quando le forze mi assisteranno continuerò in isolamento e da casa a gestire in prima persona l’emergenza con l’aiuto prezioso dei miei assessori e dei miei collaboratori. Vi ringrazio della vostra vicinanza e del vostro affetto”.

In entrambi i casi si attende l’esito degli esami del tampone per accertare che siano positivi o negativi al covid-19.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: