Coronavirus affonda le Borse

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



FINANZA





Coronavirus affonda le Borse


Il Coronavirus, sempre più ‘cigno nero’ del 2020, affonda le Borse mondiali. La Borsa di Milano, per i timori di una recessione peggiore del previsto nel 2020, scivola ai minimi da cinque mesi (ottobre 2019) perdendo il 3,5%, mentre Londra e Parigi crollano del 4%. L’avvio in pesante ribasso di Wall Street ha peggiorato il clima sui mercati globali: il Dow Jones perde il 3%, il Nasdaq lascia sul terreno il 3,5%.


Lo spread tra Btp e Bund tedeschi schizza a 166 punti base e si avvia a chiudere la giornata sul mercato obbligazionario in forte rialzo rispetto alla media delle ultime settimane. Il rendimento del decennale si porta a 1,1%, per la prima volta da inizio gennaio. A pesare sulla volatilità dei bond anche i timori per una possibile instabilità politica in Italia determinata dall’emergenza sanitaria scatenata dal Corornavirus.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.





Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: