Coronavirus. All’Umberto I di Enna i ricoverati sono 59, si registra anche un nuovo decesso

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proseguono le azioni individuate dall’Unità di Crisi costituita dall’ASP di Enna per  fronteggiare l’epidemia covid-19,  la cui evoluzione è costantemente monitorata dai componenti di cui molti dirigono le unità operative complesse ospedaliere in prima linea nell’assistenza ai pazienti.

I numeri dei ricoveri presso i reparti covid dell’Ospedale Umberto I di Enna registrano, l’11 novembre, 56 pazienti presso l’area delle Malattie Infettive, 2 ricoveri in Terapia Intensiva, una  paziente nel reparto COVID dell’Ostetricia.

Si registra purtroppo un decesso di un paziente di 71 anni, con patologie pregresse. I nuovi positivi in provincia di Enna sono 58 in base al report giornaliero emanato nella serata  del 10 novembre dalla  Regione Siciliana.

Le misure intraprese continuano ad assicurare, ai pazienti  non colpiti dal covid, l’erogazione dell’assistenza ospedaliera, tra l’altro,  nelle branche chirurgiche, cardiologiche, nefrologiche, psichiatriche, della Medicina, dell’ Ostetricia e Ginecologia, medicina  trasfusionali con la raccolta di sangue e derivati.

Le procedure per la riconversione dei posti letto continuano presso l’Ospedale Chiello di Piazza Armerina e presso l’Umberto I, con l’individuazione dei percorsi covid, già esistenti presso l’ospedale ennese che da oggi si doterà di una cabina di regia presso il Pronto Soccorso per il triage dei pazienti in arrivo.

Continua anche l’attività di potenziamento del personale con l’acquisizione in itinere di esperti informatici che sosteranno prioritariamente le azioni del Dipartimento di Prevenzione.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.