Coronavirus, Amenta (PD): “Grave approssimazione dell’Asp Enna ai danni dei nostri anziani”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gravissima l’approssimazione ai danni dei nostri anziani andata in scena in queste ore nella provincia ennese. L’Azienda sanitaria provinciale, lo scorso 8 gennaio (appena due giorni fa), annunciava in pompa magna il via alle prenotazioni per le vaccinazioni degli ultra ottantenni. Vaccinazioni che sarebbero dovute partire già da domani. E invece, pochi minuti fa, sempre l’Asp di Enna, è tornata indietro sui propri passi, rinviando tali vaccinazioni a febbraio”. Così in una nota Paolo Amenta, Coordinatore regionale di Base Riformista Pd in Sicilia.

Gli oltre 13 mila ultraottantenni della Provincia, nati dal 1940 indietro, dovranno aspettare ancora qualche settimana per ricevere la prima dose del vaccino, ma ciò che sconforta di più – conclude Amenta – è l’evidente superficialità con la quale l’Azienda provinciale ha trattato una categoria già tanto fragile e vessata da questa pandemia”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.