Coronavirus. Anche in provincia d Enna medici di famiglia e pediatri potranno effettuare i tamponi

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Riunione operativa il 19 novembre presso la direzione dell’Asp di Enna con il rappresentante della Federazione Italiana dei Medici di Famiglia (FIMMG), dott. Gaetano Adamo e con il rappresentante della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), dott. Eugenio Taschetta, in merito all’accordo regionale sul “…rafforzamento delle attività territoriali per la prevenzione della trasmissione di Sars-Cov-2”.

Nell’accordo regionale, è stato previsto, tra l’altro, che “…i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta possono effettuare i tamponi per i propri assistiti relativamente a contatti stretti asintomatici e casi sospetti di contatto”.

La direzione dell’Asp e i rappresentanti dei medici ritengono che la procedura prevista nell’accordo regionale possa accelerare i tempi di fine quarantena e agevolare quindi il ritorno dei cittadini alle loro ordinarie attività, con la disposizione del provvedimento di fine quarantena, quando possibile, da parte del medico e del pediatra.

È stata già richiesta la disponibilità a tutti i medici e i pediatri della provincia di Enna ed è in corso l’organizzazione delle attività, possibilmente in ogni Comune, nello studio del pediatra e del medico di famiglia o nei locali mesi a disposizione dall’Azienda Sanitaria.

Il management dell’Asp di Enna ringrazia i medici di famiglia, i pediatri e i loro rappresentanti sindacali per la disponibilità e la collaborazione offerte anche nella fase attuale dell’epidemia.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.