Coronavirus, epidemia non si ferma

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



ESTERI





Coronavirus, epidemia non si fermaNiccolò negativo al test


Numerosi funzionari dell’Hubei, la provincia cinese più colpita dall’epidemia di coronavirus, hanno perso il lavoro a causa della gestione della crisi poiché il numero di contagi nel Paese è salito a 68.500.


Solo nelle ultime 24 ore, fa sapere la National Health Commission, ci sono stati oltre 2.000 nuovi contagi. I decessi per Covid-19 si attestano ora a 1.665, dopo che sono state registrate 142 nuove morti, 139 delle quali a Hubei dove però il tasso di persone a cui è stato diagnosticato il virus è leggermente diminuito rispetto alla media dei giorni precedenti, anche se il bilancio delle vittime è rimasto alto come nei giorni precedenti.



Al di fuori della Cina, finora quattro persone sono morte di cui uno in Francia dove è è stato registrato un dodicesimo caso di contagio. Lo ha reso noto la ministra Buzyn, precisando che si tratta di un cittadino britannico, contagiato mentre si trovava nella stazione sciistica di Contamines-Montjoie, in Alta Savoia.


Continua a salire anche il numero delle persone contagiate sulla Diamond Princess: le autorità sanitarie giapponesi hanno riferito di 70 nuovi casi di coronavirus sulla nave da crociera messa in quarantena nel porto di Yokohama, facendo così salire a 335 il bilancio delle persone contagiate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: