Coronavirus. Escalation di nuovi casi ad Agira, il sindaco Greco emette nuove misure restrittive

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nonostante la “zona rossa”, non accennano a diminuire i casi ad Agira, saliti nelle ultime ore a 35 con 4 persone decedute. Ad annunciarlo il sindaco Maria greco sul suo profilo Facebook: “Apprendo con dispiacere che il numero dei contagiati è salito a 35. Se vogliamo uscirne bisogna attenersi alle regole e rimanere a casa senza eccezioni”.

Il sindaco preoccupato per l’andamento dei contagi ha emesso il 3 aprile un’ulteriore ordinanza che integra le precedenti ed inasprisce le misure fino ad ora adottate. Lo scopo è quello di far uscire il meno possibile da casa le persone e contenere ulteriori contagi. Con questa ordinanza la vendita dei generi alimentari avverrà solo attraverso consegna a domicilio, mentre è stato istituito un calendario per recarsi nelle tabaccherie e lo si potrà fare solo rispettando un ordine alfabetico legato al giorno della settimana.

Anche nel comprensorio al di fuori della zona rossa di Agira i contagi non tendono a diminuire, a Leonforte l’ultimo censimento vede 15 contagiati, 5 ricoverati e 3 deceduti. Ad Assoro i poitivi sono 17 e 4 i deceduti.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: