Coronavirus. Il 4 maggio l’Inps comunica i dati relativi alle erogazioni della cassa integrazione e dei bonus da 600 euro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cassa integrazione ordinaria, assegno ordinario, richieste di pagamento SR41 e Cassa integrazione in deroga

I beneficiari complessivi di Cassa integrazione ordinaria e Assegno ordinario, al 4 maggio 2020, sono 8.092.987. Dei relativi benefici, 5.262.131 sono già stati anticipati dalle aziende con conguaglio INPS, e 2.830.856 sono a pagamento diretto, in corso di pagamento.

Scendendo nel dettaglio, le domande di Cassa integrazione ordinaria aziende pervenute, come da tabella, sono 364.694. Di queste 147.336 risultano essere con pagamento a conguaglio e 215.358 con pagamenti diretto, a oggi ne sono state autorizzate 307.187.

Il totale dei lavoratori beneficiari è 5.205.442. Di questi, 3.760.181 lavoratori hanno già ricevuto l’anticipo dalle aziende con conguaglio INPS e 1.445.261 hanno ricevuto il pagamento diretto da INPS.

Domande CIGO pervenute
Pagamento Numero domande Numero beneficiari
Conguaglio (già pagati) 149.336 3.760.181
Pagamento Diretto (in corso) 215.358 1.445.261
Totali 364.694 5.205.442
Domande autorizzate 307.187

Per quanto riguarda le domande di Assegno ordinario, come da tabella, quelle inviate ai Fondi sono 183.481 per un totale di 2.887.545 beneficiari. Di queste domande, 1.501.950 risultano essere con pagamento a conguaglio già pagate, e e 1.385.595 con pagamento diretto.

Le domande attualmente in istruttoria sono 120.000. Di queste già 54.300 sono state autorizzate.

Domande Assegno ordinario pervenute
Pagamento Numero domande Numero beneficiari
Conguaglio (già pagati) 1.501.950
Pagamento Diretto (in corso) 1.385.595
Totali 183.481 2.887.545

Ad oggi, le richieste di pagamento diretto già pervenute all’INPS tramite Modello SR41 (il modello che le imprese mandano con gli iban dei lavoratori e le ore effettive di cassa) sono circa un terzo del totale stimato: 191.752 per un totale di 709.450 beneficiari. In relazione a tali richieste INPS ha effettuato 110.020 pagamenti per 364.800 beneficiari.

Modelli SR41 – Richieste di pagamento
Pervenute

191.752

Beneficiari

709.450

Pagati

110.020

Beneficiari

364.800

Le domande di Cassa integrazione in deroga, determinate dalle singole regioni e inviate all’Inps per autorizzazione al pagamento, sono 241.079. Come da tabella, di queste 130.506 sono state autorizzate da INPS, 32.622 sono state pagate a una platea pari a 67.746 beneficiari.

Cassa integrazione in deroga
Domande decretate dalle Regioni pervenute (4 maggio) 241.079
Domande autorizzate 130.506
Domande pagate 32.622
Beneficiari 67.746

Nella tabella a seguire sono riportati i dati relativi alle domande di Cassa integrazione in deroga ripartite per le singole regioni così come rilevate al 4 maggio 2020.

Cassa integrazione in deroga ripartita per singole regioni
Numero Regione Domande Decretate Regione Domande Autorizzate INPS Domande Pagate Beneficiari Pagati Primo invio flusso
33193 ABRUZZO 5.180 2.370 227 426 14/04/2020
33193 BASILICATA 1.802 1.504 773 1.630 09/04/2020
33193 CALABRIA 4.636 3.445 655 1.356 14/04/2020
33193 CAMPANIA 29.842 18.105 4.794 10.279 09/04/2020
33192 EMILIA ROMAGNA 14.579 7.483 1.790 4.720 10/04/2020
33193 FRIULI VENEZIA GIULIA 1.110 1.005 374 786 03/04/2020
33193 LAZIO 35.903 18.383 5.640 11.696 02/04/2020
33193 LIGURIA 11.688 7.686 2.798 4.970 14/04/2020
33191 LOMBARDIA 37 34 11 13 15/04/2020
33192 LOMBARDIA 46.399 7.017 451 827 21/04/2020
33193 MARCHE 6.456 6.085 3.737 8.036 14/04/2020
33193 MOLISE 424 270 106 209 08/04/2020
33193 PIEMONTE 2.892 2.387 833 1.690 10/04/2020
33193 PUGLIA 5.214 4.552 1.716 3.547 08/04/2020
33193 SARDEGNA 1.287 919 126 277 23/04/2020
33193 SICILIA 4.526 3.892 529 1.254 22/04/2020
33193 TOSCANA 31.508 15.491 1.676 3.114 07/04/2020
33193 UMBRIA 5.219 4.513 1.498 2.971 09/04/2020
33193 VALLE D’AOSTA 893 845 346 694 15/04/2020
33192 VENETO 31.484 24.520 4.542 9.251 10/04/2020
totale 241.079 130.506 32.622 67.746

BONUS COVID-19 600 euro

Alla data del 27 aprile 2020 l’Inps ha ricevuto 4.772.178 domande di Indennità Covid 600 euro, di queste 3.668.968 sono state accolte.

Le rimanenti sono così ripartite:

  • circa 225.000 presentano IBAN errato e si sta comunicando con i lavoratori per variazione;
  • circa 300.000 sono respinte per cumulo con pensione o Reddito di Cittadinanza già in pagamento;
  • circa 630.000 con requisiti che non hanno superato i controlli e sono in stato di verifica\correzione per categoria sbagliata dall’utente.

Alla data del 3 maggio sono stati pagati 3.427.837 bonus.

Domande Indennità 600 euro
Bonus indennità 600 euro
Domande pervenute 4.772.178
Domande accolte 3.668.968
Ripartizione fra categorie di beneficiari
LAVORATORI Percentuale
Liberi Professionisti e CoCoCo 17%
Autonomi (Commercianti, Artigiani) 60%
Turismo 9%
Agricoli 13%
Spettacolo 1%
TOTALE 100%

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: