Coronavirus. Il gruppo politico “Impegno comune per Cerami” acquista un’apparecchiatura per l’ospedale di Nicosia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ancora una volta Cerami risponde all’appello nel momento del bisogno, la comunità ceramese ha capito che l’ospedale è un servizio che serve un’intera comunità territoriale di cui Cerami fa pienamente parte.

L’iniziativa di aiutare il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Basilotta e con esso tutto il comprensorio di Nicosia, è sorta all’interno del gruppo politico “Impegno comune per Cerami”, di cui è espressione il gruppo consiliare di minoranza.

In tre giorni è stata raccolta la somma di 3.500 euro all’interno del gruppo e anche tra altri cittadini ceramesi che hanno voluto contribuire.

Nel frattempo, grazie al dottor Alfonso Puzzo, è stata acquisita la pronta disponibilità di un ventilatore polmonare non invasivo bi-level, che è stato immediatamente acquistato, insieme al corredo di accessori necessari all’impiego.

L’apparecchio è particolarmente versatile in quanto, oltre all’utilizzo nel reparto di terapia sub intensiva, sarà utilizzabile anche in altri reparti, quando l’emergenza sarà finita.

Oltre alla soddisfazione per essere risusciti a dare un concreto contributo all’Ospedale di Nicosia, i promotori intendono esprimere la loro gratitudine a tutto il personale medico e paramedico per l’impegno profuso nell’emergenza in corso.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: