Coronavirus. In Sicilia il governo regionale stanzia 100 milioni di euro per le famiglie disagiate. In provincia di Enna arrivano otre tre milioni di euro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono stati stanziati con delibera di giunta del 28 marzo cento milioni di euro dalla Regione Siciliana per consentire alle famiglie disagiate di accedere all’assistenza alimentare. Lo ha deciso il governo di Nello Musumeci, riunito a Palazzo Orleans, in seduta straordinaria e urgente.

Le risorse verranno assegnate, in più tranche, a tutti i Comuni, che nella distribuzionesi legge nella delibera, dovranno prestare particolare riguardo “alle nuove povertà determinate dalle famiglie che non percepiscono più alcun reddito, compreso quello di cittadinanza, e alcuna altra assistenza economica o sanitaria”.

In provincia di Enna arrivano ben 3.295.760 euro. Questa è la ripartizione per ciascuno dei 20 Comuni della provincia di Enna:

Agira 162.640

Aidone 96.500

Assoro 100.720

Barrafranca 256.000

Calascibetta 87.580

Catenanuova 93.920

Centuripe 107.220

Cerami 39.040

Enna 540.080

Gagliano Castelferrato 70.360

Leonforte 259.240

Nicosia 268.300

Nissoria 60.020

Piazza Armerina 434.520

Pietraperzia 135.360

Regalbuto 141.860

Sperlinga 14.740

Troina 181.880

Valguarnera 151.140

Villarosa 94.640

TOTALE 3.295.760

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: