Coronavirus. Iole, 82 anni di Piazza Armerina, è la prima vaccinata in provincia di Enna

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La signora Iole, 82 anni compiuti, è la prima signora over 80 a essere vaccinata. Sorridente e tranquilla, accetta di essere fotografata con parte dello staff  della sede vaccinale di Piazza Armerina, al piano terra del Corpo F, sede del PTA (Presidio Territoriale di Assistenza). La signora è la prima di novanta anziani che saranno vaccinati oggi nella città dei mosaici. Seduta vaccinatoria attiva in mattinata anche presso il Basilotta di Nicosia e si avvierà, nel primo pomeriggio,  presso l’Umberto I di Enna.

Dopo la signora Iole, è la volta di Filippina, che viene da Valguarnera, che si dichiara molto contenta per avere ricevuto il vaccino: “Spero che tutti possiamo tornare alla normalità e alla tranquillità  con la vaccinazione e la fine della pandemia“; la stessa convinzione è espressa da Rosalia, Sergio e Salvatore che, prima di andare via, ringraziano gli operatori e fanno la foto.

Tanta umanità trapela negli sguardi, tanta vita che si vorrebbe ascoltare nelle storie di ciascuna persona, anche solo per un momento, nell’emozione che si coglie oggi nella sede del PTA.

La campagna vaccinale degli ultraottantenni proseguirà accanto alla somministrazione del vaccino, già partita agli inizi dell’anno,  per le categorie inserite nelle prime fasce della popolazione individuate, operatori della sanità, ospiti Case di Riposo ed RSA; da lunedì 13 febbraio,  iniziata per il personale delle Forze dell’Ordine e, presto, si avvierà per gli operatori della scuola  di età inferiore a 55 anni.  L’organizzazione, in base all’osservanza del  cronoprogramma,  è costantemente monitorata dalla direzione dell’ASP di Enna .

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.